Stai leggendo:

“Æon Flux” di Karyn Kusama

22 febbraio 2006 Recensioni 2 Commenti
Alberto Cassani, 22 Febbraio 2006: Estenuante
Sony, 24 Febbraio 2006

Dopo una catastrofe ambientale, la razza umana vive in una città completamente isolata dalla Natura. Per 400 anni la famiglia Goodchild ha sempre governato sulla città, ma un gruppo di ribelli si è fatto pericoloso. Æon Flux è la migliore agente dei ribelli, ed è a lei che viene affidata la missione di uccidere il Presidente…


Ispirato ad una serie di cartoni animati proddotti da MTV, il film di Æon Flux parte da un’idea molto interessante (non svelata dalla trama qui sopra) ma si dimostra piuttosto vuoto e dalla realizzazione abbastanza rozza. La sceneggiatura alterna in maniera schematica scene d’azione a lunghe spiegazioni di quanto successo fino a quel momento, e questo va discapito della scorrevolezza della pellicola, che nonostante la durata relativamente breve (per i recenti standard hollywoodiani) si dimostra uno spettacolo ben difficile da sopportare.

Di certo l’incapacità degli attori nelle arti marziali non ha aiutato la comunque mediocre regista a girare le sequenze di lotta, ma l’impatto visivo della pellicola lascia davvero perplessi. Le animazioni computerizzate non sembrano poter appartenere ad un film da 62 milioni di dollari, e costumi e scenografie non riescono ad avere l’impatto che ci si sarebbe aspettato. A conti fatti, sembra di trovarsi davanti ad un film a basso costo pensato e realizzato soprattutto per il mercato home-video.

Per la prima volta in un film di questo genere, e per la prima volta protagonista assoluta anche a livello contrattuale, Charlize Theron è incantevole in ogni momento ma non ha la giusta determinazione per un ruolo simile. La sua Æon Flux è un manichino privo di emozioni, che corre, salta e fa a botte ma che non riesce mai a convincerci di credere in ciò che fa. A giudicare dai soli 25 milioni di dollari incassati in patria, è tutto il film a non esser riuscito a convincere gli spettatori.


Titolo: Æon Flux – Il futuro ha inizio (Æon Flux)
Regia: Karyn Kusama
Sceneggiatura: Phil Hay, Matt Manfredi
Fotografia: Stuart Dryburgh
Interpreti: Charlize Theron, Marton Csokas, Jonny Lee Miller, Sophie Okonedo, Frances McDormand, Pete Postlethwaite, Amelia Warner, Caroline Chikezie, Nikolai Kinski, Paterson Joseph, Yangzom Brauen, Aoibheann O’Hara, Thomas Huber, Weijian Liu
Nazionalità: USA, 2005
Durata: 1h. 33′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Anonimo scrive:

    non mi è piaciuto molto
    e ci hanno speso pure fior fior di soldi
    boh….

  2. Plissken scrive:

    Non condivido appieno la recensione, nel senso che gli avrei dato almeno un “arancione”. Per chi non conosce i cartoni animati (come il sottoscritto) il film tutto sommato si rivela piuttosto originale, anche se non del tutto scevro dai difetti descritti.

    Non ho trovato particolarmente malvagie le scene inerenti i combattimenti e vi sono parecchie “trovate” che non ho mai visto in altri film di “fantascienza” di cui sono un ghiotto consumatore. La cosa che ho trovato peggiore è la discontinuità nella sceneggiatura, che alterna a fasi (abbastanza) avvincenti altre piuttosto soporifere.

    Le scenografie, pur a volte effettivamente un po’ troppo “finte”, tutto sommato mi sembrano adeguate al prodotto, un film non certo da osannare ma forse nemmeno da stroncare appieno, di cui non sconsiglierei del tutto la visione per chi è appassionato del genere. Da pieno bollino rosso invece, con riferimento ai “percorsi tematici”, “Ultraviolet”, che ho trovato assolutamente insopportabile e decisamente al di sotto di questa pellicola.

    Concordo sul fatto che la Theron in nera livrea chioma compresa, risulta più incantevole del solito.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre