Stai leggendo:

"A Lady in Paris" di Ilmar Raag

23 maggio 2013 Recensioni 0 Commenti
Annalisa Liberatori, 8 Maggio 2013: Emozionante
Officine Ubu, 16 Maggio 2013

Frida è un’anziana donna che vive sola a Parigi e ha bisogno di qualcuno che si prenda cura di lei. Un suo ex amante molto più giovane assume Anne, che viene apposta dall’Estonia per accudire la donna. Tra le due nasce un rapporto fatto di contrasti, difficoltà, sofferenze e amicizia…


Laine Mägi e Jeanne MoreauLa solitudine di Frida è il tema attorno al quale si concentra tutto il film. Il regista Ilmar Raag racconta che alla base di questo progetto c’è la storia di sua madre, trasferitasi dall’Estonia nella capitale francese per mettersi a servizio di una donna facoltosa di sue stesse origini. I tre protagonisti sviluppano diversi aspetti dello stesso tema: il rapporto con la vita, la vecchiaia e infine la morte. Anne fa iniziare questa sua esperienza dalla morte di sua madre, che rappresenta un punto di rottura fondamentale per la sua vita; Stephane è l’amore, il desiderio eterno di Frida e quello occasionale di Anne, colui che accende la vita di entrambe le donne; e la vecchiaia è la fase dell’esistenza che ci porta a fare i conti con il passato e Frida paga del fatto di aver troncato qualsiasi legame con il paese d’origine.

Jeanne Moreau e Patrick PineauParigi è lo sfondo perfetto di questo triangolo relazionale. Il regista estone si lascia andare a una vera e propria dichiarazione d’amore a questa città, che viene percorsa di notte nelle sue strade illuminate, osservata dall’interno dei suoi bistrot, pregustata attraverso i suoi croissant, ignorata per le meraviglie del suo Louvre!

Patrick Pineau e Laine MägiCon delicatezza la macchina da presa segue le vicissitudini dei nostri protagonisti, con discrezione li avvicina per cercare di capire i loro sentimenti, le emozioni che non sono mai esibite in maniera evidente, tutto è rappresentato con sobrietà e rispetto. Jeanne Moreau, che interpreta Frida, oscilla tra l’eleganza, la presunzione, la nostalgia; questa donna carica di energia, ma allo stesso tempo bisognosa di affetto, con sprazzi di cinismo e sfumature di ironia tiene legato sé, l’amore della sua vita e si adagia alle cure premurose di una nuova amica.


La locandinaTitolo: A Lady In Paris (Une estonienne à Paris)
Regia: Ilmar Raag
Sceneggiatura: Ilmar Raag, Agnès Feuvre, Lise Macheboeuf
Fotografia: Laurent Brunet
Interpreti: Jeanne Moreau, Laine Mägi, Patrick Pineau, François Beukelaers, Fred Epaud, Claudia Tagbo, Ita Ever, Helle Kuningas, Tõnu Mikiver, Helene Vannari, Ago Anderson, Yvonne Gradelet, Piret Kalda, Roland Laos, Corentin Lobet
Nazionalità: Francia – Belgio – Estonia, 2012
Durata: 1h. 34′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre