Stai leggendo:

"Baarìa" di Giuseppe Tornatore

2 settembre 2009 Recensioni 37 Commenti
Baarìa

Medusa, 25 Settembre 2009 – Tronfio

Due generazioni di una famiglia del piccolo borgo siciliano di Bagheria, dal ventennio fascista agli anni settanta, concentrandosi in particolare sul periodo dell’immediato secondo dopoguerra, tra mafia, riforme agrarie, povertà e politica…


Una scena di Baarìa«Si tratta di un film molto personale, che mi riporta ad alcuni personaggi della mia infanzia, a suggestioni raccolte attraverso le testimonianze di persone del mio passato», dice Giuseppe Tornatore del suo nuovo film, scelto per inaugurare il Festival di Venezia 2009. Ma anche se il regista siciliano ci tiene a sottolineare che non si tratta di un film autobiografico, non si può non notare come sia un film fortemente autocitazionista, pieno com’è di sequenze che paiono prese di peso da pellicole come Nuovo Cinema Paradiso, Maléna e L’uomo delle stelle. E questa è tutt’altro che una buona idea.

Lina Sastri, Francesco Scianna, Margareth Madè e Nicole Grimaudo in BaarìaL’insistenza nel voler rifare se stesso non è però la cosa peggiore della pellicola, ed è un peccato perché in realtà i momenti davvero ottimi sono più d’uno. Tornatore inizia il film con 40 minuti di scene brevi e mostrate in rapida successione per presentare l’infanzia del protagonista, scene per nulla memorabili, girate con stile leccato e piene di simbologie esagerate. Quando però la storia rallenta e il regista si prende il giusto tempo per raccontare quello che più gli interessa, allora i personaggi si dimostrano interessanti e alcuni dialoghi funzionano egregiamente. Le scene eccellenti si alternano però a clamorose cadute di tono indegne del talento registico che Tornatore ha sempre avuto e che qui dimostra solo a sprazzi.

Una scena di BaarìaAlla fine delle due ore e mezza di Baarìa, lo spettatore arriva sicuramente affaticato ma non senza aver provato emozioni forti. Merito di sequenze come la moglie del protagonista che aspetta insieme alla moglie di un carabiniere il ritorno dei rispettivi mariti da una stessa manifestazione che hanno fatto su fronti avversi, e merito di sfumature di sceneggiatura come lo splendido rapporto tra il protagonista e il figlio. Non certo dei troppi camei di attori famosi in ruoli di scarso interesse.


La locandina di BaarìaTitolo: Baarìa
Regia: Giuseppe Tornatore
Sceneggiatura: Giuseppe Tornatore
Fotografia: Enrico Lucidi
Interpreti: Francesco Scianna, Margareth Madè, Lina Sastri, Angela Molina, Ficarra & Picone, Luigi Lo Cascio, Vincenzo Salemme, Beppe Fiorello, Luigi Maria Burruano, Monica Bellucci, Donatella Finocchiaro, Marcello Mazzarella
Nazionalità: Italia – Francia, 2009
Durata: 2h. 30′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 37 commenti a questo articolo:

  1. Annalisa ha detto:

    Non vedo l’ora di vederlo!!!

  2. Alberto Cassani ha detto:

    Be’, diciamo che le ultime prove di Tornatore non mi hanno convinto molto, ma questo sembra interessante. Speriamo che i tanti nomi importanti del cast non finiscano per fare una passerella di camei autocelebrativi.

  3. Armando D'Ippolito ha detto:

    vorrei mandare un libro a Giuseppe Tornatore, dove posso spedirlo?
    Grazie

  4. secoondo voi trionferà agli oscar?

  5. Alberto Cassani ha detto:

    Non saprei dove contattare direttamente Tornatore. Si può provare a contattare direttamente la Medusa, che produce i suoi film, ma è improbabile che poi passino la comunicazione. Forse è preferibile contattare l’ufficio stampa che ha seguito Baarìa, lo Studio Lucherini Pignatelli: http://www.lucherinipignatelli.it. L’indirizzo postale è via A. Secchi 8 – 00197 Roma.

  6. Alberto Cassani ha detto:

    E’ un po’ presto perché ancora non si sa quali siano gli altri contendenti, ma penso che possa ottenere la nomination. Vincere, la vedo dura.

  7. nina cardaci ha detto:

    Che meraviglia di film!!!!!!!!!!!
    Grazie !!

    chi può aiutarmi? vorrei avere un recapito di Giuseppe Tornatore (non l’indirizzo privato, per carità)

    semplicemente vorrei mandargli qualcosa dalla Sicilia!!!
    Grazie!

  8. Alberto Cassani ha detto:

    Non so se è ancora attiva perché sono un paio d’anni che non producono più film, però c’è la casa di produzione del fratello di Tornatore, che ha prodotto tutti i suoi film fino alla “Leggenda del pianista sull’oceano”:

    Sciarlo’
    Via Di Boccea 313
    00167 Roma (RM)
    tel: 06 39725459 / 06 39723566

  9. Tommaso Tocci ha detto:

    Ma c’è un motivo per cui all’improvviso tutti mandano qualcosa a Tornatore? 😀

  10. anto ha detto:

    Salve a tutti, anch’io vorrei tanto un recapito di Giuseppe Tornatore per spedirgli un libro. Sto cercando intanto una mail, quella di francesco tornatore della sciarlò non è più attiva. Qualcuno potrebbe aiutarmi?Grazie

  11. Alberto Cassani ha detto:

    Fino all’anno scorso tutti mandavano qualcosa a Pupi Avati. Sarà il progresso…

  12. Fabrizio ha detto:

    Io vorrei mandare dei cannoli siciliani freschi a Tornatore. Come posso fare?

  13. Sebastiano ha detto:

    Per i cannoli siciliani: Alberto, scrivo il tuo indirizzo o il mio? Poi ci troviamo in cava e dividiamo….

  14. Alberto Cassani ha detto:

    Non so se ci credono, però: le nostre case non sono esattamente in zona Tornatore.

  15. adriana agozzino ha detto:

    vorrei l’indirizzo di giuseppe tornatore per spedire la mia tesina all’esame di maturità dal titolo ” gli aspetti del ‘900 visti dal film Baaria”

  16. adriana agozzino ha detto:

    come posso contattare G. Tornatore per dargli il file della mia tesina all’esame di maturità? il suo film Baaria è stato l’oggetto della mia tesina.

  17. Alberto Cassani ha detto:

    Adriana, puoi mandare il materiale presso l’ufficio stampa del film. L’indirizzo è questo:

    Studio Lucherini Pignatelli
    via A. Secchi 8
    00197 – Roma

  18. Tommaso Tocci ha detto:

    Vabbè ma è uno scherzo, dai…

  19. Alberto Cassani ha detto:

    Va a periodi, è inutile. Tra un paio d’anni toccherà a Sorrentino. E comunque, va già bene che non ci scrivono per chiedere come far arrivare una testa di cavallo mozzata a Matteo Garrone.

  20. massimiliano ha detto:

    buona sera
    sono un giovane di 38 anni
    vorrei sapere come contattare il regista tornatore
    inquanto dai miei primi 40 anni di vita sacrificata credo proprio che si potrebbe realizzare un bel film da oscar
    certo di un vostro riscontro vi porgo cordiali saluti

  21. Alberto Cassani ha detto:

    Massimiliano, recapiti diretti di Tornatore non ne abbiamo. Puoi provare a fare due cose: contattare l’ufficio stampa di Baaria oppure direttamente la Medusa.

    Studio Lucherini Pignatelli
    via A. Secchi 8
    00197 – Roma
    http://www.lucherinipignatelli.it

    Medusa Film
    Via Aurelia Antica 422-424
    00165 – Roma
    http://www.medusa.it

  22. Francesco Cuffari ha detto:

    Salve amici, vorrei sapere l’indirizzo di giuseppe tornatore per spedirgli me stesso dentro uno scatolone. Dite che devo portarmi una bombola d’ossigeno?

  23. Alberto Cassani ha detto:

    Seriamente, è una cosa che mi colpisce molto, questa. Cioé, un sacco di gente ha deciso che Peppuccio Tornatore è il regista giusto per mettere in scena le loro storie. Fino a 2-3 anni fa, davvero, ricevevo le stesse identiche richieste da gente che voleva contattare Pupi Avati. Ora: cos’hanno i film di questi due registi che danno agli spettatori l’impressione che il regista vorrebbe raccontare proprio la loro storia? E’ una cosa che non riesco ad afferrare.

  24. Francesco Cuffari ha detto:

    E’ già tanto che non c’è gente che ti chiede l’indirizzo di Tinto Brass…

  25. Francesco Cuffari ha detto:

    Alberto, che idea vi siete fatti tu e i tuoi collaboratori del caso Giovanni Sapia vs Giuseppe Tornatore? Io lo trovo interessante e mi auguro che Tornatore venga accolto a fischi per il resto della sua vita se è vero quello che lui e la produzione hanno combinato. Le somiglianze tra il libro di Sapia e il film ci sono effettivamente.

  26. Alberto Cassani ha detto:

    Francesco, bisognerebbe aver letto il romanzo di Sapia per avere una qualche idea di quanto le somiglianze possano o non possano essere casuali. Chiaro che per come ha presentato le cose Sapia le somiglianze sembrano forti, ma come si fa a dire se siano davvero un plagio o meno, senza aver letto la fonte dichiarata plagiata? Tra l’altro, poi, all’estero questo tipo di cause è discretamente comune, ma all’estero hanno anche delle legislazioni più precise in materia. Non ho idea di quali siano le basi su cui un giudice dovrebbe emettere una sentenza di questo tipo. Cioé, nella musica c’è un numero massimo di battute consecutive che possono essere simili, e al di sopra di questo numero viene automaticamente dichiarato il plagio. In letteratura questo tipo di regola non c’è, per cui temo che tutto stia nell’interpretazione del giudice. Ma comunque io non posso proprio avere alcuna opinione in materia, in questo momento.

    Riguardo i fischi, sono d’accordo con te, ma a me sembra che le fonti di informazione di primo piano abbiano trattato pochissimo la notizia (non so i TG, però, perché non ne guardo). Quindi ho l’impressione che comunque vada a finire la vicenda, pubblicamente Tornatore non perderà comunque la faccia visto che il pubblico ignora largamente la faccenda.

  27. Giulia ha detto:

    chi mi può mettere in contatto con adriana agozzino? grazie mille

  28. melina ha detto:

    per giulia, Adriana è mia figlia la puoi contattare su facebook

  29. Giulia ha detto:

    Per Melina, mi potresti dare l’e-mail o il contatto facebook? Grazie mille 🙂

  30. melina ha detto:

    PER GIULIA
    Puoi contattare Adriana alla seguente e-mail adriana2709@live.it
    Posso sapere il perchè?

  31. Giulia ha detto:

    Perchè ho letto che sua figlia ha portato come tesina alla maturità lo stesso argomento che vorrei portare anch’io. E mi piacerebbe avere delle “dritte” dato che lei l’ha già fatta. Spero che questo mio interesse non crei disturbo. Grazie mille per le informazioni e l’aiuto 🙂

  32. guido guzzo ha detto:

    buonasera! Desidero contattare Tornatore

  33. Lina Manazza ha detto:

    Mi chiamo Lina Manazza in arte Layla in quanto pittrice, sono nata a Palma di Montechiaro ma vivo a Messina, ho scritto un libro, una storia particolare per cui penso che potrà interessare questo grande regista siciliano come me in quanto è una storia vera e tutta siciliana. Sarei onorata di una vostra cortese risposta, cortesemente ringrazio e saluto. .
    Layla Manazza

  34. gianni amico ha detto:

    vorrei inviare la sinossi della mia opera “IL RITORNO DEGLI AQUILONI”, un romanzo d’amore di fede di speranza . la storia d’amore contrastata a due giovani , vissuta negli anni settanta ,poi violentemente interrotta grazie alla grande forza della fede si ricomporrà dopo ben quarant’anni. eventi straordinari legati alla nostra Sicilia si confrontano in un magico scenario di eventi ricchi di suspance e intrecci di eventi straordinari. vi prego cordialmente di volermi dare gradita risposta , inviandomi la mail o offrendomi una possibilità x interloquire anche telefonicamente al 388xxxxxxx mail xxxxxxxxxxxxx@xxxxxxxx.it

  35. Alberto Cassani ha detto:

    Gianni, le avevo già risposto via mail ma evidentemente non le è arrivata. Noi non siamo produttori cinematografici, e non abbiamo l’abitudine di leggere e valutare le sceneggiature. Io personalmente posso dare qualche consiglio su situazioni molto specifiche, ma non leggere un’intera sinossi ed esprime giudizi e consigli in merito.

  36. Michele C ha detto:

    Salve alberto,mi servirebbe un info se puoi,qualche anno fa in questa discussione parlavate di tornatore,ci sono novità per i contatti? Vorrei provare a fare un regalo a una persona che mi é cara.. Se puoi fammi sapere..grazie mille a tutti

  37. Alberto Cassani ha detto:

    Ciao Michele. Le cose non sono cambiate: noi continuiamo ad essere un sito di critica senza contatti diretti, se non sporadici, con produttori e distributori (uffici stampa a parte, ovviamente). Per cui recapiti di Tornatore non ne abbiamo proprio.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].