Stai leggendo:

“Cielo senza terra” di Giovanni Davide Maderna & Sara Pozzoli

11 settembre 2010 Recensioni 0 Commenti
Emanuele Rauco, 8 Settembre 2010: Chiuso
Inedito in Italia

Giovanni Davide Maderna è in vacanza col figlio Eugenio quando s’interessa dell’ex-produttore cinematografico Gianni Grandis e delle sue disavventure musicali e produttive. Nel frattempo la fabbrica INNSE di via Rubattino a Milano viene occupata dagli operai licenziati…


Ci sono i documentari che indagano, riflettono, cercano la verità nel mare magno dell’attualità mondiale e ci sono documentari che prendono la vita e il cinema come una sorta di diario: questo è il caso del nuovo film di Giovanni Davide Maderna, regista ostico che con questo lungometraggio svolta in direzione di un rapporto diretto con la realtà e la sua ripresa.

Nel mescolare pubblico e privato, il film fa interagire i piani del racconto per mettere in scena una crisi umana minima e quasi rilevante su cui s’innestano le immagini o i racconti fuori campo di crisi ben più ampie: il rapporto sereno e al tempo stesso problematico col figlio, di quella problematicità che cresce e si pone delle domande, è il collante attraverso cui film e regista interagiscono col mondo che li circonda. Allora Maderna preferisce seguire le lunghe camminate nel bosco, le cene e i dialoghi con Eugenio, i racconti del passato, i litigi con la videomaker Sara Bozzoli piuttosto che stringere il proprio occhio sulle difficoltà umane e professionali di persone fuori dal proprio nucleo familiare: traendone così un film interessante, spontaneo e a tratti anche sorprendente ma difficile, che tiene lontano lo spettatore, che gli chiede di assistere a uno spettacolo al quale non pare essere invitato.

Il regista dimostra più freschezza del solito nel seguire il flusso delle riprese, ma mostra le consuete difficoltà nella creazione di un nucleo compatto. Di sicuro la spontaneità e la forza immediata del rapporto con l’intelligente (anche troppo) Eugenio spingono il film a superare alcuni dei suoi limiti.


Titolo: Cielo senza terra
Regia: Giovanni Davide Maderna & Sara Pozzoli
Sceneggiatura:
Fotografia: Sara Pozzoli, Giovanni Davide Maderna
Interpreti: Giovanni Davide Maderna, Eugenio Maderna, Gianni Grandis, gli operai della INNSE di Milano e i loro sostenitori

Nazionalità: Italia, 2010
Durata: 2h. 05′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre