Stai leggendo:

"Come tu mi vuoi" di Volfango De Biasi

6 novembre 2007 Recensioni 1 Commento
Come tu mi vuoi

Medusa, 9 Novembre 2007 – Deprimente

Giada è alle prese con il dilemma dei tempi moderni: essere o apparire. Riccardo è il tipico prodotto dei quartieri alti romani: un concentrato di muscoli, moda e qualunquismo. Due mondi opposti che entrano in rotta di collisione in un’aula d’esame all’università…


Cristiana Capotondi in una scenaTorna la coppia protagonista del primo Notte prima degli esami, con Cristiana Capotondi nel ruolo di una secchiona sfigata e asociale (e già qui non ci crede nessuno) e Nicolas Vaporidis in quello del fighetto dannato ma di buona famiglia (come sopra). La loro storia d’amore sembra una via di mezzo tra Grease e Via Montenapoleone, e anche se la confezione è più curata rispetto a prodotti simili (a parte il cattivo uso delle musiche) il film non esce dalla mediocrità generale.

Nicolas VaporidisDe Biasi esordisce nel lungometraggio puntando troppo in alto rispetto alle sue capacità, cosa purtroppo comune anche ad altri nostri “giovani” registi, e con le idee un po’ troppo confuse su cosa stava davvero facendo. La Mondadori supporta la distribuzione del film da parte di Medusa facendo uscire in libreria il romanzo in cui lo stesso De Biasi racconta una sorta di “director’s cut” del film, e l’operazione di marketing si conclude mettendo in bella mostra nel corso della pellicola quanti più marchi possibile – tranne quello della Nutella, accuratamente nascosto.

Cristiana Capotondi e Nicolas VaporidisCerto imbastire un film sul rapporto tra “essere” e “apparire” avendo come protagonisti due attori che sono diventati famosi più per viso e corpo che non per capacità recitative (che infatti non hanno) è tutt’altro che facile, ma la pochezza di personaggi e situazioni è evidente fin dall’inizio. A dir la verità, se si supera l’irritante modo in cui i personaggi parlano, un paio di momenti sono davvero brillanti e alcune battute davvero divertenti, ma il fatto che il regista sottolinei sempre altro la dice lunga sulla sua poca lucidità.

Piacerà un sacco a ragazzini e ragazzine, ma c’è da sperare che crescendo lo rinnegheranno.


La locandinaTitolo: Come tu mi vuoi
Regia: Volfango De Biasi
Sceneggiatura: Volfango De Biasi, Alessandra Magnaghi
Fotografia: Tani Canevari
Interpreti: Cristiana Capotondi, Nicolas Vaporidis, Giulia Steigerwalt, Elisa Di Eusanio, Paola Carleo, Paola Roberti, Marco Foschi, Niccolò Senni, Ludovica Modugno, Delia D’Alberti, Riccardo Rossi, Gianfranco Barra, Luigi Diberti
Nazionalità: Italia, 2007
Durata: 1h. 47′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Marco scrive:

    Assolutamente d’accordo con la recensione. Però non annoia tanto.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.