Stai leggendo:

Ella & John di Paolo Virzì

4 settembre 2017 Recensioni 0 Commenti
Festival di Venezia 2017

01 Distribution, Gennaio 2018 – Emozionante

Sposati da quasi cinquant’anni, Ella e John decidono di partire per una lunga vacanza all’insaputa dei figli, preoccupati per le loro precarie condizioni di salute. Il mezzo è il loro vecchio camper, la metà è la casa di Ernest Hemingway in Florida…


Dopo La pazza gioia, di nuovo la storia di due improbabili fuggiaschi, per il regista livornese chiamato a un’esperienza statunitense tratta da un romanzo di Michael Zadoorian. Si tratta di un’avventura giocata particolarmente sul sicuro, su un terreno fatto di personaggi appassionanti ed episodi familiari in tutte le accezioni del termine, che cerca di costituire con il film precedente (uno dei maggiori successi di critica di Virzì) un vero e proprio dittico per temi e situazioni.

Questa è la volta di un viaggio organizzato piuttosto accuratamente dai due protagonisti, non di una fuga improvvisata, e un’analoga sensazione di maggiore ordinarietà pesa leggermente lungo tutta la durata della pellicola. Fortuna vuole che la sceneggiatura riesca a giocare al meglio tra i momenti brillanti e il dramma, così come tra i passaggi obbligati e ciò che dovrebbe essere imprevedibile, mantenendo coerenza e lucidità per tutte le due ore di proiezione.

Se all’inizio del film Ella e John sembrano due personaggi appena fuori dalle righe e non troppo interessanti, con l’accumularsi degli episodi emerge sempre di più la naturalezza del loro attaccamento reciproco. Quella cui si assiste è la celebrazione di un matrimonio e di un amore larger than life, reale ma che oltrepassa le difficoltà, i tradimenti piccoli e grandi, le avversità poste naturalmente dalla terza età. La narrazione di questo rapporto procede con la giusta dose di romanticismo e di anarchia per risultare coinvolgente, raffigurata perfino visivamente dal continuo alternarsi della parrucca e dei capelli veri della protagonista.

I due interpreti principali, prime e uniche scelte del regista, regalano due interpretazioni di una bravura preannunciata ma non per questo meno stupefacente. Entrambi dimostrano un coinvolgimento e una complicità assolutamente speciali, come fossero metà di un rapporto realmente consumato, ed è merito loro se l’ottimo finale ha tutto l’impatto di cui aveva bisogno. Per quanto pensato con intelligenza e delicatezza, Ella & John rimane comunque un gradino sotto La pazza gioia, ma se non ci fossero stati Helen Mirren e Donald Sutherland non ci si sarebbe avvicinato neanche lontanamente.


La locandinaTitolo: Ella & John (The Leisure Seeker)
Regia: Paolo Virzì
Sceneggiatura: Paolo Virzì, Francesca Archibugi, Francesco Piccolo, Stephen Amidon
Fotografia: Luca Bigazzi
Interpreti: Helen Mirren, Donald Sutherland, Janet Moloney, Christian McKay, Robert Prlango, Leander Suleiman, Mylie Stone, Marc Fajardo, Nicolas Barrera, Gabriella Cila,
Nazionalità: USA – Italia, 2017
Durata: 1h. 52′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].