Stai leggendo:

Girara no gyakushu di Minoru Kawasaki

8 agosto 2008 Recensioni 0 Commenti
Girara no gyakushû

Inedito in Italia – Pirotecnico

Si svolge in Giappone il 33° vertice dei G8, che si trovano per discutere dell’inquinamento globale. Improvvisamente, però, dallo spazio atterra a Sapporo un gigantesco mostro spaziale, e i grandi della Terra si ritrovano con un problema molto più importante da risolvere…


Una scena di Girara no gyakushuNiente di nuovo sotto il sole, per quanto riguarda il genere, quello tipico dei mostri di gomma giapponesi tutti antenne, luci lampeggianti e palle di fuoco. Quello che risulta invece interessante è la raffigurazione degli otto più potenti del mondo. Visti dal regista, risultano tutti molto grotteschi: il francese sciupafemmine; la tedesca femminista di ferro; l’italiano tutto pasta, pizza e mito dell’antica Roma; il russo assolutista iperpatriottico; lo statunitense… statunitense! E’ interessante anche l’autocritica nei confronti del proprio Paese: il premier giapponese ne esce come un effeminato, truccato, indeciso e debole di intestino, che non esita a mettere in mano agli altri leader mondiali la salvezza del mondo.

Una scena di Girara no gyakushuColpo di scena pre-lieto fine: un misterioso ex premier giapponese dal grande carisma si rivela in realtà essere un nordcoreano travestito, che ha in mente di gettare la bomba atomica su Girara e subito dopo diventare il dominatore di tutta la Terra. Il film si conclude con l’inevitabile lotta titanica tra i due giganti: da una parte Girara, cattivo ma solo perché partorito da un tentativo missilistico umano andato a finire male, dall’altra il dio Take-majin (maschera e voce di “Beat” Takeshi Kitano), simbolo degli elementi della natura, evocato dalla fede e dall’amore puro di un bambino. Alla fine di tutto, quindi, saranno la Fede, l’infanzia e l’informazione a salvare il mondo. Interessante, no?


La locandina giapponese di Girara no gyakushuTitolo: Girara no gyakushu
Regia: Minoru Kawasaki
Sceneggiatura: Masakazu Migita
Fotografia: Takashi Suga
Interpreti: Natsuki Kato, Kazuki Kato, “Beat” Takeshi, Lily Franky, Hide Fukumoto, Bin Furuya, Junichi Inoue, Eiichi Kikuchi, Susumu Kurobe, Akira Matsushita, Jun Miura, Haruo Mizuno, Yuri Morishita, Yakan Nabe, Yosuke Natsuki, Matabee Watabe, Toshiya Wazaki
Nazionalità: Giappone, 2008
Durata: 1h. 38′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.