Stai leggendo:

"Hollywood, Vermont" di David Mamet

29 maggio 2002 Recensioni 0 Commenti
Hollywood, Vermont

Medusa, 31 Maggio 2002 – Brillante

Cacciata dal set in New Hamshire, la troupe di un film si trasferisce in una piccola cittadina del Vermont. Lo spostamento li obbliga ad alcuni cambiamenti di sceneggiatura e crea alcuni probemi con il cast, e se queste cose sono all’ordine del giorno ad Hollywood, certo non lo sono in Vermont…


Rebecca Pidgeon e Philip Seymour Hoffman in Hollywood, VermontTorna sui nostri schermi David Mamet, lasciando il sottoscala della Medusa, dove questa pellicola era stata rinchiusa dopo lo scarso successo di pubblico del suo Il caso Winslow. I più che discreti risultati di Heist hanno però convinto la casa di distribuzione nostrana a far uscire il film, presentato al Festival di Deauville 2000 e invitato in fretta e furia anche alla Venezia dello stesso anno. In realtà, State and Main (l’unico incrocio stradale del piccolo paese in cui è ambientato) è un film delizioso: estremamente divertente e spesso geniale, presenta una serie di personaggi straordinari che danno vita a scene e dialoghi memorabili.
Clark Gregg e William H. Macy in Hollywood, VermontCome sempre, nei film scritti dallo sceneggiatore di La casa dei giochi, Americani (grazie al quale ha vinto il Premio Pulitzer) e Sesso & Potere. In questo caso la sua pungente satira è diretta contro il mondo dello spettacolo, ma anche contro l’America rurale, quella che sembra tanto perbene ma che tanto insegue il mitico “quarto d’ora di celebrità”. Peccato che anche stavolta Mamet si dimostri un regista non all’altezza dei suoi script, sottovalutando spesso l’intelligenza e l’attenzione dello spettatore con scene eccessivamente caricate e gag visive ripetute più d’una volta.

Sarah Jessica Parker e Alec Baldwin in Hollywood, VermontFilm corale ma non d’attori, perché questa sceneggiatura è migliore di qualunque star, Hollywood, Vermont è comunque interpretato da gente come Alec Baldwin, William H. Macy, Charles Durning e Philip Seymour Hoffman, oltre a Sarah Jessica Parker, David Paymer e Julia Styles. Tutti offrono una buona prova, anche se il doppiaggio realizzato con voci che troppo tradiscono quelle originali rischia di rovinare il film, e non c’è un personaggio che prenda con decisione il sopravvento sugli altri. Tutto l’ensemble di Hollywood, Vermont rimarrà a lungo scolpito nei ricordi degli spettatori, così come le sue vicissitudini e le sue perle di saggezza.


La locandina di Hollywood, VermontTitolo: Hollywood, Vermont. (State and Main)
Regia: David Mamet
Sceneggiatura: David Mamet
Fotografia: Adrian Biddle
Interpreti: William H. Macy, Alec Baldwin, Rebecca Pidgeon, Charles Durning, Philip Seymour Hoffman, Sarah Jessica Parker, David Paymer, Julia Stiles, Clark Gregg, Patti LuPone, Michael Higgins, Michael Bradshaw, Ricky Jay
Nazionalità: USA, 2000
Durata: 1h. 42′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.