Stai leggendo:

"I Tenenbaum" di Wes Anderson

2 aprile 2002 Recensioni 1 Commento
CineFile

Buena Vista, 29 Marzo 2002 – Brillante

I coniugi Tenenbaum hanno tre figli dotati ognuno di un talento straordinario. Ma non tutto fila liscio per i tre piccoli Tenenbaum: i genitori divorziano, i tre crescono e il loro talento svanisce… Un giorno il padre si ripresenta a loro dopo molti anni di assenza, per cercare di salvare quel che può essere ancora salvato…


Gwyneth Paltrow e Owen Wilson in I TenenbaumI Tenenbaum è il terzo film del regista e sceneggiatore Wes Anderson, osannato da pubblico e critica d’Oltreoceano e considerato uno dei più promettenti giovani cineasti americani. Regista di Un colpo da dilettanti nel 1996 e di Rushmore due anni dopo, appare evidente anche solo guardando I Tenenbaum che il ragazzo ha talento da vendere.

Ben Stiller, Danny Glover, Gwyneth Paltrow e Anjelica Huston in I TenenbaumLa sceneggiatura, scritta da Anderson insieme all’attore Owen Wilson, che nel film recita la parte di un caro amico dei tre giovani Tenenbaum, è estremamente brillante. Una storia ricca di particolari, con un intreccio coinvolgente e niente affatto stereotipato. Nella recente edizione degli Oscar i due hanno ricevuto la nomination nella categoria miglior sceneggiatura originale, poi vinta da Julian Fellowes per la sceneggiatura di Gosford Park di Robert Altman. Anderson e Wilson non sono comunque alla prima collaborazione, visto che anche le sceneggiature dei precedenti film del regista erano frutto del lavoro di entrambi.

Gene Hackman in I TenenbaumOwen Wilson, già visto in The Haunting e Ti presento i miei, come attore se la cava discretamente ma nel suo ruolo di sceneggiatore è ottimo. Nel film recita anche suo fratello Luke (Charlie’s Angels, La Rivincita delle Bionde), che anche lui non è alla prima collaborazione con Anderson, avendo recitato negli altri due film del regista.

Generalmente, quando si scrive un film è molto difficile riuscire a sviluppare in modo convincente i personaggi le cui avventure-disavventure saranno poi narrate nel giro di due ore. L’accoppiata Anderson-Wilson è però riuscita ad evitare in pieno tale difficoltà. Sin dall’inizio della storia, veniamo a conoscenza dei tratti principali che caratterizzano questo vasto gruppo di persone. Manie, atteggiamenti e i

Owen Wilson in I TenenbaumUna cosa che colpiscono maggiormente è vedere come l’ambiente in cui si svolge la storia rifletta lo spirito di questa famiglia. La maggior parte delle scene si svolgono all’interno della casa newyorchese dei Tenenbaum, un appartamento dai corridoi stretti, con delle stanze piccole colme di libri e trofei, con delle pareti dipinte di celeste, di rosa, di rosso… Una casa piuttosto eclettica nella scelta degli stili, decisamente kitsch, che sottolinea alla perfezione quanto particolari siano i Tenenbaum. E se la scenografia è importante, gli abiti indossati dal cast non sono da meno. Costumi che abbracciano uno stile a metà tra gli anni ’60 e ’70 che sta a sottolineare come i Tenenbaum siano un gruppo di “disadattati” che sembrano vivere fuori dal tempo, in un mondo irreale in bilico tra il comico e il malinconico…

Il regista Wes Anderson e Gene Hackman in I TenenbaumIl cast è ottimo, ogni attore è adatto al ruolo che riveste. Ma il grande Gene Hackman è la vera anima del film: tutto gira intorno alla figura del patriarca Royal, che con quel suo atteggiamento furbetto ruba la scena agli altri. E’ un ruolo straordinario, che dimostra come Hackman si trovi molto a suo agio nei ruoli un po’ più leggeri, tipo quello da lui interpretato in Get Shorty. Brevi ma azzeccati i ruoli di Bill Murray e Danny Glover. Discreta la regia di Anderson, caratterizzata dall’uso del dolly, da pause e silenzi che sottolineano, insieme alla fotografia viarata al giallo, quel senso di intimità che avvolge la storia.


La locandina di I TenenbaumTitolo: I Tenenbaum (The Royal Tenenbaums)
Regia: Wes Anderson
Sceneggiatura: Wes Anderson, Owen Wilson
Fotografia: Robert D. Yeogan
Interpreti: Gene Hackman, Anjelica Huston, Ben Stiller, Gwyneth Paltrow, Luke Wilson, Owen Wilson, Danny Glover, Bill Murray, Jonah Meyerson, Grant Rosenmeier, Kumar Pallana, Alec Baldwin, Seymour Cassel, Grant Rosenmeyer
Nazionalità: USA, 2001
Durata: 1h. 49′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Edoardo scrive:

    Fantastico film, un vero gioiellino.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.