Stai leggendo:

"Il Pianeta del Tesoro" di Ron Clements & John Musker

21 maggio 2006 Recensioni 0 Commenti
Il pianeta del tesoro

Buena Vista, 20 Dicembre 2002 – Spettacolare

Dopo aver stretto amicizia con il carismatico John Silver, il cuoco della nave, il giovane Jim Hawkins cresce sotto la sua guida e si fa onore nel combattere supernove, buchi neri e tempeste spaziali. Ma lo attendono pericoli ben peggiori quando scopre che il suo amico Silver è in realtà un astuto pirata…


Una scena di Il pianeta del tesoroNelle notti più limpide, quando i venti dell’Etherium soffiavano placidi, le grandi navi mercantili, con i loro carichi di cristalli solari arturiani, si sentivano sicure e protette. Non sospettavano neanche lontanamente di essere inseguite dai pirati! Il più temuto di questi era il famigerato Capitano Nathaniel Flint. Come uno zappo volante candariano che ghermisce la preda, Flint con la sua ciurma di rinnegati, piombava sbucando dal nulla. E poi, dopo aver razziato il suo bottino, svaniva senza lasciare traccia. Il tesoro segreto di Flint non è mai stato trovato, ma molti sono convinti che sia ancora nascosto da qualche parte, ai confini più remoti della Galassia. Una quantità di ricchezze al di là di ogni immaginazione, il bottino di mille mondi: il Pianeta del Tesoro!

John Silver e Jim Hawkins di Il pianeta del tesoroDodici anni dopo questo prologo, inizia la storia raccontata in quello che è stato il più cocente insuccesso commerciale della Walt Disney Pictures, con i suoi 38 milioni di dollari incassati in patria a fronte di un costo di produzione di 140. I motivi di questo flop sono tanti – non ultimo il disinteresse del pubblico occidentale nei confronti dei cartoni cinematografici di fantascienza – come tante sono state le conseguenze – tra cui la chiusura degli studi Disney in Florida, il licenziamento di Clements e Musker – che pure avevano diretto La sirenetta e Aladdin – e l’abbandono da parte della Disney dell’animazione tradizionale in favore di quella computerizzata in 3D. In realtà, Il Pianeta del Tesoro è un film tecnicamente valido e dotato di una narrazione piacevole. Certo avrebbe potuto fare a meno dell’ambientazione fantascientifica, che si manifesta quasi esclusivamente nella presenza di razze aliene, ma delle oltre 50 versioni cinematografiche del romanzo, non è di certo una delle peggiori.

Jim Hawkins in una scena di Il pianeta del tesoroSplendido sotto l’aspetto visivo, grazie soprattutto all’uso del computer, il film presenta la solita carrellata di brillanti personaggi di contorno cui la Disney ci ha da sempre abituati, e a fianco di qualche soluzione estremamente prevedibile, la sceneggiatura ha anche alcuni tocchi davvero magistrali (il linguaggio flatula, ad esempio). I dialoghi, poi, sono pieni di citazioni famose (grazie anche all’ottimo doppiaggio italiano) e le musiche sono certamente ispirate anche se non originalissime, per quanto quello stacco con la canzone degli 883 sia decisamente fuori luogo.

Jim Hawkins e B.E.N. in Il pianeta del tesoroPur essendo uno dei rarissimi cartoni Disney in cui i personaggi (non umani) muoiono, Il Pianeta del Tesoro non è un film che spaventa i bambini, così come questo John Silver non è il pirata il cui ricordo darà gli incubi a Jim Hawkins alla fine del romanzo di Robert Louis Stevenson. Nella più tipica tradizione Disney, infatti, anche qui il cattivo non è totalmente cattivo: John Silver prende sotto la propria ala protettrice il giovane Jim, facendogli quasi da padre e sacrificando il proprio sogno di conquista pur di non far del male a quel ragazzo «che ha la stoffa per compiere grandi imprese».


La locandina di Il pianeta del tesoroTitolo: Il Pianeta del Tesoro (The Treasure Planet)
Regia: Ron Clements & John Musker
Sceneggiatura: Ron Clements, John Musker, Rob Edwards
Fotografia:
Doppiatori: Emiliano Coltorti, Jacopo Castagna, Renato Mori, Cristiana Lionello, Danilo De Girolamo, Maurizio Crozza, Gianni Musy, Carlo Baccarini, Franca D’Amato, Luca Ward, Vittorio Stagni, Massimiliano Manfredi, Ilaria Stagni
Nazionalità: USA, 2002
Durata: 1h. 35′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre