Stai leggendo:

"Il voto è segreto" di Babak Payami

25 ottobre 2001 Recensioni 0 Commenti
Paola Cavallini, 25 Ottobre 2001: Semplicistico
Istituto Luce, 2 Novembre 2001

Un soldato e una giovane donna viaggiano per il deserto iraniano per dare anche alle famiglia più sperdute la possibilità di votare alle elezioni per il nuovo governo del paese. E il deserto si rivela tale solo in apparenza, popolato com’è da un’umanità alquanto varia. Intanto tra i due cresce un rispetto reciproco…


Babak Payami presenta al Festival di Venezia un’opera interessante, che va a toccare argomenti complessi come quello dell’integrazione della donna nella società musulmana e dell’importanza del voto nel processo di evoluzione di una nazione. Il tono con cui, però, si propone allo spettatore è leggero e ammiccante, a volte addirittura (e intenzionalmente) umoristico. Questo taglio rende certamente il film più piacevole, quindi adatto a un pubblico più ampio di quello dei normali fruitori del cinema iraniano, ma non porta il film alla poesia e alle profondità di un Kiarostami, un Makhmalbaf o anche di un Panahi (vincitore del Festival l’anno scorso con Il cerchio). A questa maggior fruibilità non corrisponde infatti altrettanta abilità narrativa, per cui alla fine della visione l’opera lascia la sensazione di un’eccessiva semplicità, a volte al limite della superficialità.

Nulla da eccepire dal punto di vista tecnico: molto bella la fotografia di Farzad Jodat, che evidenzia i visionari paesaggi persiani, piacevoli le musiche e all’altezza dei loro ruoli i due interpreti; abile la regia. Molto godibili alcune scene, come quella del semaforo in mezzo al deserto, o del voto in mezzo al mare; interessanti e ben costruiti anche i personaggi secondari, come quello dell’anziano guardiano che vuole votare per Dio o del venditore ambulante in bicicletta. In conclusione, un film un po’ troppo “occidentale” per essere davvero significativo, che si fa ricordare più per le belle immagini o per le scene leggere che non per il messaggio che lascia allo spettatore.


Titolo: Il voto è segreto (Raye Makhfi
Regia: Babak Payami
Sceneggiatura: Babak Payami
Fotografia: Farzad Jodat

Interpreti: Nassim Abdi, Cyris Abidi, Yossef Habashi, Farrokh Shojaii, Gholbahar Janghali

Nazionalità: Iran – Italia – Canada – Svizzera, 2001

Durata: 1h. 45′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.