Stai leggendo:

"Mi presenti i tuoi?" di Jay Roach

4 febbraio 2005 Recensioni 1 Commento
Luciana Morelli, 4 Febbraio 2005: Frizzante
Uip, 11 Febbraio 2005

Dopo il tragicomico primo incontro con la famiglia di lei, i due promessi sposi decidono che è finalmente arrivato il momento di presentare a tutti i genitori di lui. Ma all’arrivo quelli che erano stati annunciati come un avvocato di successo e una psicologa si dimostrano due bizzarri figli dei fiori sempre con la battuta pronta…


E’ davvero piacevole, forse ancor più divertente di una classica commedia con attori comici, e affascinante vedere recitare i ruoli di stravaganti consuoceri a un gruppo di grandi attori drammatici dalla lunga e onorata carriera. Vederli l’uno a fianco all’altro senza mai sgomitare in un film spassoso che propone gag a raffica, battute piccanti à gogo (spesso un po’ volgarotte) e un veloce susseguirsi di situazioni tragicomiche è stato gradevolmente insolito. Robert De Niro, Dustin Hoffman e Barbra Streisand sono infatti i compagni d’avventura di un sempre più sfigato Ben Stiller in questo Mi presenti i tuoi?, che si è rivelato nettamente migliore del primo.

Nei panni dei due nuovi personaggi di Bernie e Roz Fotter, l’inedita coppia Hoffman/Streisand (che recitano insieme per la prima volta dopo 40 anni di lavoro) è apparsa non solo in grande forma fisica ma soprattutto dotata di una straordinaria verve recitativa che ha permesso finalmente alla storia di decollare verso quella freschezza che il primo film non ha mai trovato. I due hanno infatti portato una ventata di originalità in una trama che rischiava di fossilizzarsi troppo sul personaggio di De Niro, cancellando un timoroso Ben Stiller che pur essendone sulla carta il protagonista, in Ti presento i miei sembrava essere rimasto un po’ troppo nell’ombra del grande Robert. Qui invece è riuscito ad uscire da quel guscio di impotenza e a mettere più in risalto il suo personaggio, ma forse anche questo è merito di mamma e papà…

Due ore per una commedia sono probabilmente eccessive, ma in questo caso scorrono quasi fluide e, tranne forse un paio di momenti nella seconda parte, il film è in grado di offrire il divertimento che ci si aspetta da situazioni come queste. Se poi ci mettiamo anche le avventure di Sfigatto e di un cane-topo perennemente arrapato, e un delizioso nipotino che riesce a calamitare l’attenzione con la sua mimica facciale e la sua incredibile simpatia, allora il gioco è fatto.

Come era naturale aspettarsi, ai margini del film (come lo erano state anche nel primo) rimangono Teri Polo e Blythe Danner, che non riescono mai ad esprimere alcunché di significativo. Magari nel prossimo terzo episodio (che si presume sarà immancabile) riusciranno ad avere un ruolo un po’ più importante.


Titolo: Mi presenti i tuoi? (Meet the Fockers)
Regia: Jay Roach
Sceneggiatura: James Herzfeld, John Hamburg
Fotografia: John Schwarzmann
Interpreti: Ben Stiller, Robert De Niro, Dustin Hoffman, Barbra Streisand, Teri Polo, Blythe Danner, Owen Wilson, Spencer Pickren, Bradley Pickren, Alanna Ubach, Ray Santiago, Kali Rocha, Tim Blake Nelson, Shelley Berman, Dorie Barton
Nazionalità: USA, 2004
Durata: 1h. 55′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Marco scrive:

    Assolutamente d’accordo. L’unico bello e divertente dell’intera saga.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre