Stai leggendo:

"Monster's Ball" di Marc Forster

4 aprile 2002 Recensioni 0 Commenti
Monster's Ball

01 Distribution, 5 Aprile 2002 – Banale

In una cittadina del sud degli Stati Uniti tre generazioni di una famiglia bianca lavorano in una prigione: padre, figlio e nipote. Hank, il figlio, è assegnato al braccio della morte dove un nero che sta aspettando l’esecuzione riceve molte visite da sua moglie Leticia, di cui Hank si innamora…


Billy Bob Thornton, Peter Boyle e Heath Ledger in Monster's BallProbabilmente questo Ballo del Mostro risente troppo della pessima qualità del doppiaggio con cui è stato distribuito in Italia. Ci si può sforzare finché si vuole per capire se Halle Berry meritasse davvero l’Oscar: le voci sono assolutamente fuori parte e suonano sempre troppo finte. Massimo Wertumuller finisce per rendere insipida la recitazione di Billy Bob Thornton, mentre la doppiatrice della Berry dà spesso l’impressione di essere un’adolescente isterica invece che una madre disperata o una donna innamorata. Se gli altri aspetti del film fossero stati validi, ci si sarebbe potuto passar sopra, ma purtroppo non è così.

Halle Berry e Billy Bob Thornton in una scena di Monster's BallLa regia è mediocre per tutto il film, con un insistito gioco di specchi ed un altrettanto esagerato uso dei piani di quinta, ossia di oggetti che in qualche modo incorniciano l’inquadratura, quasi a volerci dare l’impressione di star spiando una scena di vita reale. E quando Forster tenta qualche soluzione particolare, nelle due scene di sesso, finisce per montare qualcosa di così estraneo al resto della pellicola da dare l’impressione di aver passato la mano a un cattivo epigono di Steven Soderbergh. Vero che rendere interessante una sceneggiatura così piatta sarebbe stato difficile per chiunque, ma Forster non è per nulla riuscito a dare veramente vita alla vicenda che ci ha raccontato.

Fotografia decente, di un Roberto Schaeffer che sembra più bravo a usare le ombre che non i colori, e buona scelta delle musiche di repertorio, ma prodotto complessivamente mediocre, per colpa soprattutto di una sceneggiatura ridicola e prevedibile e del già citato, orrendo, doppiaggio.


La locandina di Monster's BallTitolo: Monster’s Ball – L’ombra della vita (Monster’s Ball)
Regia: Marc Forster
Sceneggiatura: Milo Addica, Will Rokos
Fotografia: Roberto Schaefer
Interpreti: Billy Bob Thornton, Halle Berry, Heath Ledger, Sean “Puffy” Combs, Peter Boyle, Mos Def, Coronji Calhoun, Milo Addica, Taylor Simpson, Gabrielle Witcher, Charles Cowan Jr, Amber Rules, Taylor Lagrange
Nazionalità: USA, 2001
Durata: 1h. 51′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.