Stai leggendo:

"Cielo d'Ottobre" di Joe Johnston

13 settembre 1999 Recensioni 0 Commenti
Alberto Cassani, 13 Settembre 1999: Hollywoodiano
Uip, 19 Novembre 1999

Homer è un ragazzo di campagna come tanti che sognano la luna. Insieme agli amici, per gioco decide di costruire un razzo come quello sovietico che aveva visto passare sopra di lui. Così il suo destino cambia e il suo sogno si realizza…


Non fosse così vergognosamente scontato, Cielo d’Ottobre non sarebbe poi così male. La storia è sicuramente interessante, quella di un ragazzo di campagna che sogna di diventare progettista di razzi quando tutti i suoi amici sono rassegnati a diventare minatori, ma lo sviluppo segue troppo pedissequamente le regole del cinema così come lo concepiscono i produttori di Hollywood. Il risultato è una pellicola quasi insopportabile, persino risibile nella pessima parte finale.

Il regista Joe Johnston è nato artisticamente come creatore di effetti speciali, lavorando anche in film importanti come le trilogie di Guerre Stellari e di Indiana Jones, e anche quando ha esordito come regista è sempre stato legato a film piuttosto spettacolari ma dai responsi economici (ed artistici) contraddittori: Tesoro, mi si sono ristretti i ragazzi, Rocketeer, Pagemaster e Jumanji. In questa sua quinta prova registica abbandona però gli effetti speciali restando comunque legato all’argomento fantastico per eccellenza – lo spazio – anche se chiaramente da una prospettiva più terrena. Il film, tra l’altro, è basato sulla vera storia di Homer Hickam, oggi ingegnere della NASA.

Il giovane protagonista Jake Gyllenhaall è probabilmente uno degli attori più inespressivi che si sia visti sul grande schermo negli ultimi anni. Bravo come sempre, invece, Chris Cooper nel ruolo del padre incazzato e disfattista.

Insomma, un film mediocre, difficile da digerire soprattutto a causa dell’eccessiva quantità di zuccheri, e con una scena finale davvero ridicola.


Titolo: Cielo d’ottobre (October Sky)
Regia: Joe Johnston
Sceneggiatura: Lewis Colick
Fotografia: Fred Murphy
Interpreti: Jake Gyllenhaall, Chris Cooper, Laura Dern, Chris Owen, William Lee Scott, Chad Lindberg, Natalie Canerday, Scott Miles, Randy Stripling, Chris Ellis, Elya Baskin, Courtney Cole-Fendley, David Dwyer, Terry Loughlin
Nazionalità: USA, 1999
Durata: 1h. 45′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)