Stai leggendo:

"Ore 11:14 - Destino fatale" di Greg Marcks

20 luglio 2004 Recensioni 2 Commenti
Alberto Cassani, 20 Luglio 2004: Intrigante
Nexo, 20 Agosto 2004

Jack sta guidando, ubriaco. D’improvviso la sua auto urta qualcosa. Il corpo di un uomo. Il poliziotto che interviene sul posto lo arresta e cerca di farlo entrare in auto insieme agli altri due arrestati della serata. Ma Jack scappa, e con lui gli altri. A tutti e tre era caduto il mondo addosso esattamente alle 11:14…


A priori è difficile avere delle aspettative per questo piccolo film d’esordio, che ha chiuso l’edizione 2003 del Festival del Cinema Fantastico di Sitges. Invece, 11:14 è un thriller ottimamente studiato, che non si arrischia a volare troppo alto ma intrattiene e sa stupire. Scritto dallo stesso regista e interpretato da un cast di medio livello nonostante l’Oscar della Swank, Ore 11:14 – Destino fatale riesce ad avvolgere lo spettatore con un perfetto meccanismo a orologeria, e per quanto la storia raccontata sia a conti fatti esagerata mai ci si allontana emotivamente dai personaggi.

In nessun momento Greg Marcks dimostra di poter davvero essere un buon regista, ma il ventottenne del Massachusetts controlla con attenzione il materiale da lui stesso creato pensando esclusivamente al risultato globale, senza voler impressionare a vuoto lo spettatore come fanno invece molti suoi colleghi più navigati. A conti fatti uno dei film indipendenti meglio riusciti che sono capitati nelle nostre sale da qualche anno a questa parte.


Titolo: Ore 11:14 – Destino fatale (11:14)
Regia: Greg Marcks
Sceneggiatura: Greg Marcks
Fotografia: Shane Hulbut
Interpreti: Rachael Leigh Cook, Henry Thomas, Hilary Swank, Colin Hanks, Patrick Swayze, Ben Foster, Rick Gomez, Clark Gregg, Shawn Hatosy, Blake Heron, Barbara Hershey, Stephen Milton, Stark Sands, Jason Segel
Nazionalità: USA – Canada, 2003
Durata: 1h. 25′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Marco ha detto:

    Concordo con la recensione. La prima volta che lo vidi ne rimasi piacevolmente sorpreso.
    Lo si rivede volentieri.

  2. Plissken ha detto:

    Urka che bello! La recensione di “Ore 11:14…” quasi non ci credo. 🙂

    Questo film mi piacque davvero molto nel suo piccolo ed ogni tanto, rigorosamente a notte fonda, non disdegno una nuova visione. Ricordo tra l’altro che tempo fa avemmo modo di discuterne (brevemente) sul sito con il Dott. Cassani, per quanto mi sfugga il preciso frangente.

    Condivido ogni riga scritta in recensione che spero si riveli utile nello stimolare altre persone a scoprire questo piccolo ma simpatico gioiellino.

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].