Stai leggendo:

The Party di Sally Potter

6 novembre 2017 Recensioni 0 Commenti
The Party

Academy Two, Gennaio 2017 – Brillante

Per festeggiare la sua recente nomina a ministro del governo ombra britannico, Juliet invita a casa sua un ristretto gruppo di intimi amici. Durante la festa, suo marito Bill fa due rivelazioni sorprendenti e sconvolgenti, che turbano profondamente tutti i presenti…


A cinque anni di distanza da Ginger e Rosa, Sally Potter torna al cinema con la sua nuova pellicola, della quale è non solo regista ma anche sceneggiatrice: una commedia nerissima e ironica, venata da toni drammatici e girata in uno splendido bianco e nero, che contribuisce a fornire alla storia un certo senso di autenticità e concretezza.

The Party è un film breve – dura infatti solo settanta minuti – ma profondo e intenso, caratterizzato da dialoghi vivaci e taglienti e interpretato da un cast di altissimo livello. La storia si svolge quasi completamente all’interno della casa di Juliet e Bill, con pochissime scene nel cortile antistante; ha una struttura narrativa teatrale e rispetta le unità di tempo, luogo e azione. E’ un film molto parlato, in cui le personalità dei sette personaggi e le loro interazioni sono il fulcro della narrazione.

Juliet, la padrona di casa è una donna determinata e volitiva che dopo anni di duro lavoro e impegno ha finalmente raggiunto l’agognato traguardo; suo marito Bill è un professore universitario all’apparenza tranquillo; April è l’amica più cara, cinica e acuta e sempre pronta a dire quello che pensa; Gottfried è il suo compagno, un life coach che filosofeggia sulla vita; Martha è una collega di Bill e la sua compagna Jinny sono emozionate perché in attesa del primo figlio; e infine Tom, il banchiere senza scrupoli, è l’outsider del gruppo e il pesce fuor d’acqua della situazione. Ma i rapporti tra di loro cambiano nel corso della serata…

Sally Potter racconta in modo acuto e sarcastico l’evolversi delle dinamiche interpersonali all’interno di un gruppo di persone affiatate e intelligenti, e come una dichiarazione esplosiva possa fare emergere sentimenti e rivalità nascoste anche in persone così perbene e borghesi. La regista inglese ha realizzato un film divertente e ironico, in cui si ride molto, e i cui punti di forza sono una brillante sceneggiatura, caratterizzata da un ritmo serrato che incanta gli spettatori e li trascina nel vortice degli scambi di battute feroci tra i vari personaggi e lo straordinario livello recitativo degli attori che li interpretano.


La locandinaTitolo: The Party (Id.)
Regia: Sally Potter
Sceneggiatura: Sally Potter
Fotografia: Aleksei Rodionov
Interpreti: Patricia Clarkson, Bruno Ganz, Cherry Jones, Emily Mortimer, Cillian Murphy, Kristin Scott Thomas, Timothy Spall
Nazionalità: Regno Unito, 2017
Durata: 1h. 11′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].