Stai leggendo:

"Wanted" di Timur Bekmambetov

26 giugno 2008 Recensioni 1 Commento
Wanted - Scegli il tuo destino

Universal, 2 Luglio 2008 – Fracassone

Wesley Gibson odia il suo lavoro e i suoi colleghi. La sua ragazza lo cornifica col suo migliore amico. La sua vita arranca senza meta fino al giorno in cui incontra una donna bella e sensuale, che fa parte di una società segreta che intende aiutare Wes a vendicare l’omicidio di suo padre…


Una scena di WantedTratto dall’acclamata miniserie a fumetti di Mark Millar e J.G. Jones e diretto dal re del box-office russo Timur Bekmambetov (I guardiani del giorno), Wanted è il tipico blockbuster estivo cui Hollywood ci ha abituato ormai da tempo, uno di quelli in cui l’attenzione dei realizzatori (e degli spettatori) è tutta dedicata a inseguimenti e sparatorie invece che a dialoghi e sentimenti. Eppure il fumetto da cui il film è tratto avrebbe potuto dar vita ad una pellicola di tutt’altro genere, anche se non c’è dubbio che convincere gli spettatori cinematografici che il mondo è pieno di supereroi e supercriminali non è cosa facile. E allora la setta di assassini che fa da base al film va più che bene.

Angelina Jolie in WantedE’ facile dividere idealmente il film in due parti. La prima, dedicata alla costruzione dei personaggi e della situazione che fa da motore alla vicenda, segue con attenzione lo sviluppo del fumetto originale ed è interessante e divertente; la seconda, una sterminata sequenza di sparatorie e inseguimenti a rotta di collo, risulta troppo improbabile e ripetitiva per lasciare davvero il segno. E d’altra parte la cosa era prevedibile, visto che gli sceneggiatori sono la coppia che aveva scritto Fast & Furious 2 e lo scrittore di Fast & Furious 3.

James McAvoy in WantedQuello che però sorprende è il netto cambio di marcia del film nel momento in cui la trama si allontana da quella originale, e di certo un miglior bilanciamento delle cose avrebbe giovato. In ogni caso il pubblico statunitense ha apprezzato molto, facendo di questo film d’azione ben girato ma del tutto privo di originalità un grande successo. Forse non un film che si potrà ricordare nel tempo, quanto un prodotto di genere di livello assolutamente medio.


La locandina statunitense di WantedTitolo: Wanted – Scegli il tuo destino (Wanted)
Regia: Timur Bekmambetov
Sceneggiatura: Michael Brandt, Derek Haas, Chris Morgan
Fotografia: Mitchell Amundsen
Interpreti: James McAvoy, Morgan Freeman, Angelina Jolie, Terence Stamp, Thomas Kretschmann, Common, Kristen Hager, Marc Warren, David O’Hara, Konstantin Khabensky, Dato Bakhtadze, Chris Pratt, Lorna Scott, Sophiya Haque
Nazionalità: USA, 2008
Durata: 1h. 50′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) scrive:

    A me non ha poi dispiaciuto.
    ero stanco di vedere i soliti inseguimenti in macchina come su Fast and Furious ( che è anche un brutto film ) le solite arti marziali in Matrix e le sparatorie alla 007 oppure le classiche battaglie fra gangster.
    Qui è stato fuso il tutto e come contorno una setta di sicari.
    In certi punti può sembrare anche plagiato, però non è proprio brutto.
    Buon film d’azione, diverso dagli altri e che si stacca dal solito pulp.

    A proposito, non lo ho ancora preso. Vedrò di darmi da fare.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.