Stai leggendo:

"A qualcuno piace caldo" di Billy Wilder

18 luglio 2003 Recensioni 6 Commenti
CineFile

DEAR, 16 Settembre 1959 – Eccezionale

Due musicisti si ritrovano involontari testimoni della Strage di San Valentino. Costretti a fuggire in fretta e furia, decidono di travestirsi da donne e unirsi ad un gruppo musicale tutto femminile. E’ difficile impedire che qualcuno scopra il loro segreto, anche perché entrambi si innamorano della cantante del gruppo…


Joe E. Brown e Jack Lemmon in A qualcuno piace caldoSensazionale dall’inizio alla fine, è forse – alla pari del Freaks di Tod Browning – un film più mitico che bello. Non che A qualcuno piace caldo non sia bello, è un film meraviglioso come quasi tutti quelli diretti da Billy Wilder, ma le singole scene, i singoli numeri, hanno finito per soppiantare la concezione globale della pellicola. In realtà, la sceneggiatura di Wilder e I.A.L. Diamond (che adattano lo script di un film tedesco) parte da quella che potrebbe essere una barzelletta e la espandono sapientemente fino a farla durare due ore, due ore di sfrenato divertimento.

Marilyn Monroe in A qualcuno piace caldoJack Lemmon e Tony Curtis sono fantastici – il primo quando è vestito da donna e il secondo quando fa il verso a Cary Grant – e Marilyn è memorabile nell’unico ruolo comico della sua carriera, ma è il cast nel suo insieme a far brillare questo gioiello di film. L’inizio, con la strage di San Valentino, è la riprova di come la commedia di Wilder, per quanto pazza possa essere, non perde mai di verosimiglianza: per convincere due uomini a travestirsi da donna e non rivelare la propria identità nemmeno a Marilyn Monroe ci voleva uno spavento bello grosso…

Nomination all’Oscar per la regia di Wilder, la sceneggiatura, l’interpretazione di Lemmon, le scenografie, la fotografia e i costumi, ma solo questi ultimi portarono a casa la statuetta. Be’, ma nessuno è perfetto…


La locandina di A qualcuno piace caldoTitolo: A qualcuno piace caldo (Some Like It Hot)
Regia: Billy Wilder
Sceneggiatura: Billy Wilder, I.A.L. Diamond
Fotografia: Charles Lang
Interpreti: Marilyn Monroe, Tony Curtis, Jack Lemmon, George Raft, Pat O’Brien, Joe E. Brown, Nehemiah Persoff, Joan Shawlee, Billy Gray, George E. Stone, Dave Barry, Mike Mazurki, Harry Wilson, Beverly Wills, Barbara Drew
Nazionalità: USA, 1959
Durata: 2h.


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 6 commenti a questo articolo:

  1. Anonimo scrive:

    cassani su sky stanno trasmettendo a simple plan di sam raimi.
    com’è?

  2. Alberto Cassani scrive:

    Bello. Forse non il tipo di film che ci si aspetta da Sam Raimi, ma molto ben fatto.

  3. Anonimo scrive:

    LA RINGRAZIO SIGNOR CASSANI.

  4. Marco scrive:

    Auguro a tutta la reazione tanti auguri e un felice anno nuovo e rinnovo i complimenti per il vostro straordinario lavoro. Ci si vede l’anno venturo sperando che ci regali sempre bei film! ;)

  5. Alberto Cassani scrive:

    Uno delle commedie più belle della storia del cinema!

  6. Plissken scrive:

    …da uno dei più grandi registi di commedie (e non solo…) della storia del cinema.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.