Stai leggendo:

"Amici di letto" di Will Gluck

29 settembre 2011 Recensioni 2 Commenti
Luca Buccella, 29 Settembre 2011: Esuberante
Sony, 14 Ottobre 2011

Dylan, giunto a New York per lavorare in una prestigiosa rivista, e Jamie, la responsabile delle risorse umane che gli ha procurato il lavoro, decidono “in amicizia” di intraprendere una relazione puramente sessuale…


Dopo aver deliziato critica e pubblico statunitensi grazie al brioso Easy Girl, teen comedy che sarebbe piaciuta a John Hughes, il giovane regista Will Gluck torna ad affrontare i generi comici tipici della cinema statunitense con Amici di letto: dalle commedie adolescenziali si passa a quelle romantiche.

Il film ricalca in pieno tutti i vari archetipi di questo tipo di cinema, lavorando su un canovaccio già utilizzato da molti e dunque prevedibile in tutte le sue svolte. Ma questa volta c’è “qualcosa in più” a dare una nuova freschezza a vicende che solitamente risulterebbero stantie. Merito di una regia che, seppur si mostri statica e senza guizzi nel girato, riesce a controllare perfettamente le doti interpretative di un ottimo cast.

La coppia di protagonisti – formata da un carismatico Justin Timberlake (dopo The Social Network si sta inaspettatamente rivelando un attore di tutto rispetto) e da una Mila Kunis esuberante e ironica – funziona benissimo e regala scambi frizzanti e acuti, mostrando lentamente più spessore e carattere con l’avanzare della pellicola. Ma le interpretazioni migliori arrivano dai comprimari, in particolare da Richard Jenkins, convincentissimo padre di Dylan affetto da morbo di Alzheimer, il quale mostra tutta la tristezza di un uomo che vede i suoi ricordi sgretolarsi di fronte senza poter intervenire, un personaggio che non ci si aspetterebbe di trovare in una commedia romantica. Completano il tutto Patricia Clarkson, madre perennemente ubriaca di Jamie, e Woody Harrelson, travolgente e spassoso collega gay di Dylan: le battute migliori della pellicola sono le sue.

Sebbene prevedibile, la sceneggiatura (dello stesso Gluck con Merryman e Newman) fa di tutto per “diversificare”: tutti i personaggi mostrano un approfondimento certamente non trascendentale ma superiore a moltissimi film di questo tipo. Purtroppo, per quanto il film facesse pensare di voler sovvertire il proprio schema, ciò non avviene e l’ultimo quarto d’ora è più prevedibile del Sole a Est. Un vero peccato, viste le premesse.

Numerosi sono i riferimenti agli stereotipi delle commedie romantiche, che oscillano fra la parodia divertita e metacinema: ogni commedia romantica si chiude con una melensa canzone pop per «illuderci che il film ci sia piaciuto», esclamano i due protagonisti guardando un esilarante “film nel film” con Jason Segel e Rashida Jones. E come si chiude Amici di letto? Con la stessa sciropposa canzone pop…


Titolo: Amici di letto (Friends With Benefits)
Regia: Will Gluck
Sceneggiatura: Keith Merryman, David A. Newman, Will Gluck
Fotografia: Michael Grady
Interpreti: Justin Timberlake, Mila Kunis, Patricia Clarkson, Jenna Elfman, Bryan Greenberg, Richard Jenkins, Woody Harrelson, Nolan Gould, Andy Samberg, Shaun White, Andrew Fleming, Catherine Reitman, Courtney Henggeler, Emma Stone
Nazionalità: USA, 2011
Durata: 1h. 49′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Marci scrive:

    chi vincerà tra la coppia Timberlake-Kunis e Kutcher-Portman?

  2. Marco scrive:

    Mah io questo guizzo in più rispetto alle altre commedie non lo visto. Passabile solo per la bella alchimia che si crea fra i due protagonisti e alcuni dialoghi, ma per il resto non si ride (al massimo si sorride), non si piange e non ci si emoziona (a parte le scene con il sempre bravo Jenkis).
    Finale, come già detto, strascontato.
    Anche se di poco poco, gli ho preferito Easy Girl.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre