Stai leggendo:

"Che fine hanno fatto i Morgan?" di Marc Lawrence

28 febbraio 2010 Recensioni 0 Commenti
Che fine hanno fatto i Morgan?

Sony, 19 Febbraio 2010 – Scontato

Il matrimonio dei newyorchesi Meryl e Paul Morgan è vicino alla rottura. Testimoni di un omicidio, vengono trasferiti dall’FBI in una piccola cittadina del Wyoming, dove la vita di campagna rischia di portare definitivamente al collasso la loro disastrata relazione…


Sarah Jessica Parker e Hugh Grant in una scena di Che fine hanno fatto i Morgan?A volte basta correre il rischio di perdere la vita per salvare un matrimonio? Nel caso di Meryl e Paul Morgan serve solo una casa in campagna, due ruvidi guardiani cowboy, un rodeo e casomai un orso grizzly. Fin dall’inizio di questo film si percepisce benissimo già il finale, solo dai titoli di testa che leggiamo mentre in sottofondo ascoltiamo lui che lascia un messaggio telefonico a lei, ci rendiamo conto di quanto questo imminente divorzio è più che altro una minaccia per la nostra coppia. Lui è confuso, medita ancora sui suoi errori, è sull’orlo del ripensamento; lei invece sembra più rigida, più decisa, forse perché ha sofferto di più, ma alla fine anche lei si rende conto di non aver sbagliato meno.

Sarah Jessica Parker e Hugh Grant in Che fine hanno fatto i Morgan?Che fine hanno fatto i Morgan? è un film senza infamia e senza lode, che a volte strappa qualche sorriso, ma non troppo, che addolcisce un po’ l’anima ma proprio giusto un po’, che incuriosisce, ma limitatamente. Sarah Jessica Parker veste sempre lo stesso ruolo che le hanno cucito addosso da Sex & the City in poi: la tipica donna in carriera, che non sa vivere a 200 metri dalla 5th Avenue, amante della sua New York come nessun altro, un po’ viziatella e presuntuosetta, con un abito griffato di lustrini e paillette sempre nella valigia. Anche Hugh Grant è sempre il solito uomo sensibile e imbranatello, che nella vita sbaglia ma che trova sempre qualcuno che sbaglia più di lui ad assolverlo.

Hugh Grant in una scena di Che fine hanno fatto i Morgan?Il regista e sceneggiatore Marc Lawrence ripropone degli stereotipi piuttosto classici: la ragazza di città che non sa vivere la campagna, che non mangia carne malgrado si trovi a vivere in un posto dove le teste della selvaggina se le trova appese addirittura in camera da letto, che è allergica ai cavalli e starnutisce solo a stargli vicina, che non ha mai visto le stelle e sotto un cielo stellato fa risbocciare il suo amore. Viene proposto il tipico contrasto campagna-città che ci porta all’inevitabile conclusione a lieto fine, come se la vita genuina e tranquilla tra i boschi fosse la miglior terapia contro ogni problema della vita… casomai anche contro il più pericoloso degli assassini che farebbe di tutto per ucciderti.

Sarah Jessica Parker e Hugh Grant in Che fine hanno fatto i Morgan?E così come nei migliori film hollywoodiani, l’intera popolazione di Ray – è così che si chiama la località in questione nel Wyoming – si erge tutta in difesa dei due forestieri, che dimostrano in questo modo di aver conquistato la completa simpatia di questi abitanti del “paradiso”… anche se Meryl e Paul sono pronti a tornare all'”inferno”… e stavolta insieme.


La locandina di Che fine hanno fatto i Morgan?Titolo: Che fine hanno fatto i Morgan? (Did You Hear About the Morgans?)
Regia: Marc Lawrence
Sceneggiatura: Marc Lawrence
Fotografia: Florian Ballhaus
Interpreti: Hugh Grant, Sarah Jessica Parker, Natalia Klimas, Vincenzo Amato, Jesse Liebman, Elisabeth Moss, Michael Kelly, Seth Gilliam, Sándor Técsy, Sam Elliott, Mary Steenburgen
Nazionalità: USA, 2009
Durata: 1h. 40′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre