Stai leggendo:

"Domino" di Tony Scott

25 luglio 2006 Recensioni 0 Commenti
Domino

Eagle Pictures, 18 Agosto 2006 – Clippettaro

Figlia di una supermodella e del Lawrence Harvey di Va’ e uccidi, Domino abbandona l’Università per diventare cacciatrice di taglie Tossicodipendente fin da giovanissima, è morta di intissicazione da antidolorifici pochi mesi prima che questo film liberamente ispirato alla sua vita arrivasse nelle sale statunitensi…


Keira Knightley in DominoPer chi non ha mai visto un film di Tony Scott, Domino può essere un perfetto esordio, essendo in pratica la summa di tutte le sue teorie stilistiche. Grazie anche all’ottimo lavoro di montaggio di Tony Ciccone, William Goldenberg e Christian Wagner, il regista inglese ci propone un videoclip lungo due ore, pieno di giochetti digitali e immagini patinate che si ripetono ben oltre il limite di sopportazione dello spettatore non disposto per il meglio a questo tipo di cinema. Ma è davvero un peccato che sia stato Tony Scott a dirigere questa pellicola, perché il materiale si prestava benissimo ad un film duro e incazzato, mentre invece ci ritroviamo un film figo e leccato.

Keira Knightley in DominoE’ curioso vedere come Mickey Rourke abbia speso un sacco di soldi in lifting per poi avere la propria carriera rilanciata da parti di duro senza affetti e con la faccia piena di cicatrici (vedi anche al capitolo C’era una volta in Messico). In un parte di contorno si fa notare soprattutto un Christopher Walken straripante come ormai ci ha abituati da qualche anno a questa parte, ma lo show gira attorno a Keira Knightley, che vuole forse cambiare l’immagine che Hollywood sembra aver disegnato per lei ma che si ritrova ad essere protagonista di una lap-dance e di una scena di sesso in stile Playboy Video che difficilmente le saranno d’aiuto.

La vera Domino HarveyLa sceneggiatura di Richard Kelly (quello di Donnie Darko) è inutilmente intricata e certo non priva di buchi, ma presenta diverse situazioni e diversi dialoghi davvero divertenti. Non è quindi difficile pensare che la pellicola possa piacere al pubblico giovanile cui è diretta, che però molto facilmente preferirà vederla in home-video invece che al cinema. D’altra parte, basta confrontare il primo piano della vera Domino che si vede a fine film con il faccino di Keira Knightley per capire qual è l’idea di cinema che il regista ha in mente.


Titolo: Domino (Id.)
Regia: Tony Scott
Sceneggiatura: Richard Kelly
Fotografia: Dan Mindel
Interpreti: Keira Knightley, Mickey Rourke, Edgar Ramirez, Delroy Lindo, Mo’Nique, Mena Suvari, Macy Gray, Jacqueline Bisset, Lucy Liu, Christopher Walken, Ian Ziering, Brian Austin Green, Peter Jacobson, Jerry Springer, Tom Waits
Nazionalità: USA – Francia, 2005
Durata: 2h. 05′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)