Stai leggendo:

"Don Jon" di Joseph Gordon-Levitt

3 dicembre 2013 Recensioni 2 Commenti
Don Jon

Good Films, 28 Novembre 2013 – Ossessivo

Jon Martello Jr è un tipo con le idee chiarissime, la cui vita gira intorno a poche cose: il sesso, la macchina, la famiglia e, soprattutto, il porno. Nel momento in cui due donne fuori dagli schemi entrano nella sua esistenza, Jon sarà costretto a fare i conti con i propri limiti…


Joseph Gordon-Levitt e Scarlett JohanssonSarebbe facile etichettare il debutto di Joseph Gordon-Levitt alla regia come un film che tenta di prendersi gioco dei cliché della commedia romantica ma finisce per ricadere negli stessi schemi. Sarebbe facile, ma anche superficiale, perché quello che il neo-regista e sceneggiatore punta a colpire è un intero stile di vita, quello del maschio medio (in questo caso italoamericano, per aggiungere un colore in realtà non necessario) capace di percepire solo ciò che succede intorno a lui e alle sue parti più basse. I temi del film vengono espressi in maniera chiara grazie a una messa in scena efficace, che ritorna ciclicamente sulle stesse situazioni: il pranzo in famiglia, la messa, la confessione, la visione dei porno, la discoteca, i rapporti occasionali. Le diverse sfumature che Gordon-Levitt riesce a dare al personaggio in ciascuna ripetizione raccontano molto più dei dialoghi tra i personaggi, che con il procedere del racconto perdono la forza dissacrante che anima invece il primo atto.

Julianne Morre e Joseph Gordon-LevittSe la bravura del protagonista resiste un po’ a fatica a un azzardo che rasenta il miscasting e Julianne Moore non brilla quasi mai, a fare bella figura è a sorpresa Scarlett Johansson. Soprattutto se, come sembra suggerire il punto di vista prescelto, la si guarda non come un’attrice ma come una ragazza le cui foto di nudo sono state ampiamente diffuse su internet. Don Jon è il curioso caso di un film le cui singole componenti non si sollevano da un livello medio ma l’insieme sì, in uno spettacolo gradevole e in grado di usare anche un linguaggio e delle situazioni volgari senza oscurare del tutto l’intelligenza messa in campo. Certo, la risoluzione della storia può deludere, ma, una volta tanto, un tipico finale da commedia romantica sembra davvero inevitabile, e non è poco.


La locandinaTitolo: Don Jon (Id.)
Regia: Joseph Gordon-Levitt
Sceneggiatura: Joseph Gordon-Levitt
Fotografia: Thomas Kloss
Interpreti: Joseph Gordon-Levitt, Scarlett Johansson, Julianne Moore, Tony Danza, Glenne Headly, Brie Larson, Rob Brown, Jeremy Luke, Paul Ben-Victor, Italia Ricci, Lindsey Broad, Amanda Perez, Sarah Dumont, Sloane Avery, Loanne Bishop
Nazionalità: USA, 2013
Durata: 1h. 30′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Daniele scrive:

    A me questo film non è piaciuto per niente, pieno di clichè dal punto di vista della storia il pranzo in canotta, la partita, la sorella che per l’80% manda sms e non parla e di espedienti fotografici di basso livello, basta pensare al primo incontro dei 2 dove lei è illuminata da luce calda e lui da luce fredda, sembra una favoletta recitata pure male con una scarlett poco credibile e gli altri attori ridotti a caricature. voto 4

  2. Marco scrive:

    Potrà anche sembrare un film dai risvolti scontati (e purtroppo nella debole seconda parte lo è) però offre anche degli spunti divertenti ed originali, soprattutto nel montaggio.
    I clichè della famiglia sono voluti appunto per poter far entrare in sintonia lo spettatore con i personaggi.
    Personalmente un buon esordio del regista e accettabile la sua prestazione. Moore sprecata e Scarlett sempre più arrapante, ottima scelta l’alttrice per questa parte.
    Occhio alla parte della sorella, il suo unico intervento sul finale è un breve sunto della vita del fratello.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre