Stai leggendo:

"Il capitale umano" di Paolo Virzì

30 gennaio 2014 Recensioni 2 Commenti
Il capitale umano

01 Distribution, 9 Gennaio 2014 – Nebuloso

In un paesino della Brianza Massimiliano e Serena vivono gli ultimi strascichi della loro storia d’amore adolescenziale. Intanto, però, le loro famiglie iniziano una conoscenza che li coinvolge in giri d’affari mancati e in impegni sentimentali sull’orlo del fallimento…


Giovanni Anzaldo e Matilde Gioli in Il capitale umanoLungo tutto Il capitale umano Virzì ci guida all’interno di una parentesi narrativa di sei mesi attraverso tutti i punti di vista specifici dei protagonisti. La sequenza di apertura ci mostra un incidente stradale in cui viene coinvolto un ciclista investito da un’auto pirata quindi, attraverso una serie di flashback ma soprattutto un andirivieni continuo su tutta la linea temporale del racconto, si cerca di scoprire il colpevole.

Fabrizio Bentivoglio e Fabrizio Gifuni in Il capitale umanoIl nostro primo mentore è Dino Ossola (Fabrizio Bentivoglio), che dal basso della sua idiozia si sente talmente affascinato dalle ricchezze dei suoi futuri consuoceri da dimenticare addirittura di essere un padre. Sua figlia invece, come tutte le diciottenni, è confusa e rinnega il suo legame con il viziato Alessandro per una storia d’amore sbocciata all’improvviso  che le provocherà solo danni. Giovanni Bernaschi (Fabrizio Gifuni), il magnate fondatore di un impero, arrivista e senza scrupoli che fa invidia a tutta la provincia. E le madri effettive e non (Valeria Bruni Tedeschi e Valeria Golino), che cercano gratificazione nel lavoro o in nuovi progetti che forse non avranno mai futuro.

Valeria Golino in Il capitale umanoCon tutto questo materiale umano a disposizione il regista divide il film in episodi e attraverso ognuno di essi studia lo svolgimento di questa storia senza farsi sfuggire il filo del discorso di ciascuno dei nostri “eroi”, sviluppando le loro vicende intorno al povero ciclista condannato dall’inettitudine egoistica di questo triste contesto familiare. In conclusione, al di là delle varie risoluzioni del caso, non si prova simpatia per nessuno di loro, stimolano anzi un certo sentimento di disprezzo e fastidio che non giustifica nulla dei loro comportamenti, neanche nei momenti in cui qualcuno di loro sembra avere un impulso di virtù.

Valeria Bruni Tedeschi e Luigi Lo Cascio ne Il capitale umanoDal punto di vista fotografico il film sembra incolore, c’è un grigio che avvolge queste ultime vicende di tale paesello della Brianza. Spenti dalla loro smania di possesso, dalla loro voglia di pararsi sempre il culo o dalla loro brama di protagonismo, questi “6 personaggi in cerca d’autore” solo la sintesi precisa e sbiadita dell’italiano odierno tipico di nord, sud e centro penisola.


La locandinaTitolo: Il capitale umano
Regia: Paolo Virzì
Sceneggiatura: Francesco Bruni, Francesco Piccolo, Paolo Virzì
Fotografia: Jérôme Alméras
Interpreti: Valeria Bruni Tedeschi, Fabrizio Bentivoglio, Valeria Golino, Fabrizio Gifuni, Luigi Lo Cascio, Giovanni Anzaldo, Matilde Gioli, Gigio Alberti, Bebo Storti
Nazionalità: Italia, 2013
Durata: 1h. 49′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Marco scrive:

    Albe che ne pensi de “Tutta La Vita Davanti”?

  2. Alberto Cassani scrive:

    Non l’ho visto. E’ un po’ che i film di Virzì per un motivo o per l’altro li salto.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre