Stai leggendo:

"Insider - Dietro la verità" di Michael Mann

28 giugno 2016 Recensioni 0 Commenti
Insider - Dietro la verità

Buena Vista, 25 Febbraio 2000 – Impegnato

Jeffrey Wigand viene licenziato dalla compagnia del tabacco per cui lavora come ricercatore. Contattato da Lowell Bergman, giornalista e produttore del programma della CBS 60 minutes, decide di rendere pubbliche informazioni essenziali sulla presenza di additivi dannosi per la salute nelle sigarette…


Al Pacino e Russell Crowe in Insider - Dietro la veritàBasato su una storia vera, Insider – Dietro la verità è un film di denuncia che racconta come due uomini – uno scienziato e un giornalista – siano riusciti a portare alla luce una verità che molti nell’industria del tabacco avrebbero voluto tenere nascosta. La sceneggiatura del film, scritta da Eric Roth e Michael Mann, ha come punto di partenza l’articolo di Marie Brenner pubblicato su Vanity Fair The man who knew too much.

Russell Crowe e Christopher Plummer in Insider - Dietro la veritàMann ha girato il film come se fosse un thriller, con un ritmo che diviene sempre più incalzante man mano che si scoprono i vari tasselli del puzzle, più persone vengono coinvolte e la vicenda diventa sempre più drammatica. Insider è forse la pellicola più impegnata del regista statunitense, perché non parla solo della tenacia di due uomini che vogliono far conoscere la verità, ma è anche un atto di accusa verso le industrie del tabacco, che per anni hanno mentito pur sapendo quali danni alla salute provocassero gli additivi aggiunti alle sigarette. Le potenti compagnie del tabacco non si fermano davanti a niente e si servono di metodi intimidatori, come quelli usati contro Wigand pur di impedire che l’opinione pubblica venga a conoscenza della verità.

Russell Crowe e Al Pacino in Insider - Dietro la veritàC’è anche un’altra questione che lentamente si insinua nella trama: il rapporto discutibile tra i network televisivi e le lobby come quella del tabacco, che mette in discussione il principio stesso di libertà di stampa. La rete televisiva CBS, temendo eventuali ripercussioni legali, decide di non mostrare l’intervista rilasciata da Wigand a 60 minutes ed è solo grazie a un escamotage eticamente discutibile di Lowell Bergman che la notizia si diffonde e il network è costretto a mandare in onda il programma.

Russell Crowe e Al Pacino insieme ai personaggi reali che interpretano in Insider - Dietro la veritàMichael Mann è un maestro nel costruire storie in crescendo emotivo, di forte impatto, ma è anche un regista con grande competenza tecnica, che fa un uso frequente della macchina a mano e dei primi piani, grazie ai quali può soffermarsi sui volti dei protagonisti, evidenziandone i diversi stati d’animo. Come nelle sue opere precedenti, anche in questo film il regista si è avvalso di un cast straordinario, a partire dai due protagonisti Russell Crowe – quasi irriconoscibile nella sua trasformazione fisico/emotiva in Jeffrey Wigand – e Al Pacino, che interpreta l’appassionato e combattivo Lowell Bergman. I due carismatici attori prestano il volto a due uomini dotati di forte personalità, ma certamente non due eroi senza macchia, anzi. Accanto a loro comprimari di altissimo livello: Christopher Plummer nel ruolo di Mike Fallace, il giornalista che conduce 60 minutes, e Michael Gambon in quello di Thomas Sandefur, dirigente dell’azienda del tabacco Brown & Williamson.

Una regia magistrale, interpretazioni eccellenti, una bellissima fotografia e una suggestiva colonna sonora, composta da Pieter Bourke e Lisa Gerrard contribuiscono a rendere Insider un film emozionante, cui è difficile restare indifferenti.


La locandina di Insider - Dietro la veritàTitolo: Insider – Dietro la verità (The Insider)
Regia: Michael Mann
Sceneggiatura: Erich Roth, Michael Mann
Fotografia: Dante Spinotti
Interpreti: Al Pacino, Russell Crowe, Christopher Plummer, Diane Venora, Philip Baker Hall, Lindsay Crouse, Debi Mazar, Stephen Tobolowsky, Colm Feore, Bruce McGill, Gina Gershon, Michael Gambon, Rip Torn, Lynne Thigpen, Hallie Kate Eisenberg
Nazionalità: USA, 1999
Durata: 2h. 37′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.