Stai leggendo:

Jumanji - Benvenuti nella giungla di Jake Kasdan

16 gennaio 2018 Recensioni 0 Commenti
Jumanji - Benvenuti nella giungla

Sony, 1 Gennaio 2018 – Godibile

Quattro ragazzi costretti in punizione incappano in un vecchio videogioco intitolato “Jumanji”. Non appena iniziano una partita, però, si ritrovano risucchiati al suo interno, nei panni dei personaggi che hanno scelto. L’unica via d’uscita è portare a termine la missione assegnata dal gioco…


Se vent’anni fa il racconto di Chris Van Allsburg da cui era tratto il primo Jumanji manteneva anche sul grande schermo la forma di un gioco da tavolo capace di diventare trappola letale ma superabile, nel 2018 questo stesso approccio sarebbe stato rifiutato in blocco. Ecco quindi l’inevitabile aggiornamento all’epoca dei videogame, e in particolare ai titoli per console di metà anni 90, riconoscibili dal numero limitato di personaggi e dalla divertente (o frustrante, a seconda delle esperienze) rigidità delle figure di sfondo. Si tratta in realtà di un mondo già volutamente rétro, scelto sicuramente in virtù di una maggiore semplicità di quei titoli; semplicità che permette anche ai non giocatori di capire qualcosa dello svolgimento del film.

L’altra cosa interessante di Jumanji – Benvenuti nella giungla è il ribaltamento della prospettiva: se nel film di Joe Johnston con Robin Williams era il gioco a invadere il mondo reale, qui vediamo un gruppo di adolescenti risucchiati dentro il gioco, in un espediente già sfruttato da numerose serie di animazione ma che aiuta a distaccarsi del pericolo della copia carbone. Per il resto, il film è una sequenza non ispiratissima di livelli da superare, gag riguardanti i personaggi protagonisti e gli stridenti adolescenti che li abitano, con qualche momento educativo per i più piccoli, che comunque non stona troppo nel contesto.

Gli sceneggiatori di Jumanji – Benvenuti nella giungla si preoccupano di rendere tutto sempre molto chiaro, e nonostante una certa pedanteria riescono a strappare qualche risata genuina (la scena della torta) e qualche svolta brillante (il veleno). Peccato, però, che siano solo i quattro attori protagonisti a stare dietro al copione, non tanto un regista che mette in piedi un mondo sciatto nelle location digitali e naturali, riuscendo a dare appena sapore a un paio di scene d’azione. Divertente quanto basta, comunque più adatto ai preadolescenti che non ai bambini e agli adulti, visti i riferimenti metavideoludici, nel complesso questo nuovo Jumanji – Benvenuti nella giungla non è l’oltraggio che i fan del film precedente prospettavano, ma una nuova avventura serenamente dimenticabile.


La locandina di Jumanji - Benvenuti nella giunglaTitolo: Jumanji – Benvenuti nella giungla (Jumanji: Welcome to the Jungle)
Regia: Jake Kasdan
Sceneggiatura: Chris McKenna, Erik Sommers, Scott Rosenberg, Jeff Pinkner
Fotografia: Gyula Pados
Interpreti: Dwayne Johnson, Kevin Hart, Jack Black, Karen Gillan, Rhys Darby, Bobby Cannavale, Nick Jonas, Alex Wolff, Ser’Darius Blain, Madison Iseman, Morgan Turner
Nazionalità: USA, 2017
Durata: 1h. 59′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].