Stai leggendo:

"Just Friends" di Roger Kumble

10 maggio 2009 Recensioni 0 Commenti
Enrico Sacchi, 10 Maggio 2009: Stupido
CDI, 8 Maggio 2009

Il timido e obeso Chris è grande amico della bellissima Jamie, di cui è follemente innamorato ma che gli vuole bene come ad un fratello. Umiliato pubblicamente da un bullo, Chris lascia la città. Dieci anni dopo è un affascinate produttore musicale che torna in vacanza nel suo paese natale…


Niente di nuovo o di sorprendente. Just Friends vive di un sacco di scene già viste e di personaggi tipici della peggiore commedia statunitense degli ultimi anni. Si spazia da un luogo comune all’altro, con il trauma iniziale a condizionare la vita di un protagonista che smarrisce la retta via per diventare un gelido arrogante e ravvedersi in prossimità della fine, una provincia statunitense davvero banalotta, una protagonista femminile sbozzata poco e male in fase di sceneggiatura e dei personaggi di contorno irritanti. Va detto che il film appartiene ad un tipo di produzione che raramente sforna dei capolavori, ma più o meno sugli stessi abusati temi si è visto davvero di meglio, basti citare La rivincita dei nerd.

Arrivato in Italia con quattro anni di ritardo, questo film di Roger Kumble è purtroppo molto più vicino all’orribile La cosa più dolce piuttosto che al corretto Cruel Intentions. Solo un filino meno volgare e più sopportabile della boiata con Cameron Diaz, il film dovrebbe vivere soprattutto delle numerose gag di comicità fisica, che però sembrano essere in gran parte meno divertenti di quanto basterebbe (la partita di hockey, le continue risse di Chris con il fratello, i momenti con Anna Faris). La parte invece puramente sentimentale pare presa senza voler fare troppo sforzo dai telefilm romantici più indigesti degli ultimi vent’anni.

Gli attori che nel risultato finale fanno la figura peggiore sono proprio i due protagonisti: Reynolds appare distratto e poco incisivo, mentre Amy Smart dopo il prologo vaga per tutto il film senza sapere cosa fare di preciso oltre che sembrare carina e perbene. Meglio gli interpreti secondari, liberi di strafare e mettere in scena la caricatura di alcuni classici personaggi da telefilm, compresa Anna Faris, forse la reginetta di questo genere, che qui fa il verso alle più fastidiose popstar statunitensi.

Se cercavate un film comico, potete tranquillamente guardare altrove e non perderete niente di memorabile. Se cercavate un film romantico, Just Friends è anche più superficiale e noioso della media.


Titolo: Just Friends (Solo amici) (Just Friends)
Regia: Roger Kumble
Sceneggiatura: Adam “Tex” Davis
Fotografia: Anthony B. Richmond
Interpreti: Ryan Reynolds, Amy Smart, Anna Faris, Chris Klein, Chris Marquette, Giacomo Beltrami, Fred Ewanuick, Amy Matysio, Julie Hagerty, Wendy Anderson, Barry Flatman, Devyn Burant, Jaden Ryan, Annie Brebner, Mike O’Brien, Ty Olsson
Nazionalità: USA – Canada – Germania, 2005
Durata: 1h. 36′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.