Stai leggendo:

"La ragazza delle balene" di Niki Caro

8 ottobre 2003 Recensioni 0 Commenti
Alberto Cassani, 8 Ottobre 2003: Poetico
Bim, 21 Novembre 2003

In un piccolo villaggio della Nuova Zelanda, i Maori affermano di discendere da Paikea, colei che viaggia sul dorso della balena. Quando la moglie del capovillaggio dà alla luce due gemelli, un maschio e una femmina, madre e figlio muoiono durante il parto e lui decide di chiamare la figlia Paikea come la dea delle balene…


Con rare eccezioni, sono ancora poche le pellicole di produzione australe che arrivano fino a noi. In genere si tratta di pellicole almeno co-finanziate da Hollywood o da case di produzioni italiane, o comunque dirette e/o interpretate da nomi famosi. La ragazza delle balene è una notevole eccezione, che ci dà l’occasione di dare un’altra occhiata alle tradizioni maori quasi diec’anni dopo Once Were Warriors. Certo in questo caso la situazione è completamente diversa rispetto alla dura pellicola di Lee Tamahori: il film scritto e diretto da Nicki Caro racconta sì di una (giovane) donna alle prese con le rigide tradizioni della sua tribù, ma lo fa con delicatezza e con la giusta dose di ironia, anche se con ritmo incostante (pesantissimo nella parte finale) e qualche scelta di sceneggiatura estremamente prevedibile.

Il commento musicale di una Lisa Gerrard che dimostra in pieno tutto il suo amore per i lavori di Vangelis aiuta certamente a dare efficacia alle sequenze più oniriche ma sembra in un paio di momenti appartenere al film sbagliato. Ascoltare il CD con la colonna sonora deve fare uno splendido effetto, ma non è per l’industria discografica che queste musiche sono state composte.

Tratto da un romanzo di Witi Ihimaera, La ragazza delle balene sembra a tratti uno spot turistico a favore della Nuova Zelanda, ma racconta senza sentimentalismi una storia ricca di sentimento, una storia chiaramente sentita da chi ha relizzato il film. Piacerà a molti, ed è un bene.


Titolo: La ragazza delle balene (Whale Rider)
Regia: Niki Caro
Sceneggiatura: Niki Caro
Fotografia: Leon Narbei
Interpreti: Keisha Castle-Hughes, Rawiri Patatene, Vicky Haughton, Cliff Curtis, Grant Roa, Mana Taumaunu, Rachel House, Taungaroa Emile, Tammy Davis, Mabel Wharekawa, Rawinia Clarke, Tahei Simpson, Roi Taimana, Elizabeth Skeen
Nazionalità: Nuova Zelanda, 2002
Durata: 1h. 44′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre