Stai leggendo:

"L'amore imperfetto" di Giovanni Davide Maderna

13 settembre 2001 Recensioni 3 Commenti
L'amore imperfetto

Lucky Red, 12 Aprile 2004 – Terribile BLEAH

Sergio e Angela aspettano un bambino. Sanno che nascerà privo di cervello ma hanno deciso di portare ugualmente a termine la gravidanza, perché Angela è molto cattolica e non crede nell’aborto e perché la coppia spera almeno di poter donare gli organi del bimbo per salvare altre piccole vite…


Marta Belaustegui ed Enrico Lo Verso in L'amore imperfettoRitmo da infarto al miocardio, dialoghi da film di Mario Merola, scenografie da recita scolastica, recitazione da applausi ironici e regia inesistente. Questo è quanto Giovanni Davide Maderna riesce a fare in L’amore imperfetto partendo da un caso di cronaca sentito e cinematograficamente intrigante. La sua idea di cinema sembra qui – di nuovo – non andare gran che d’accordo con le sue reali capacità registiche.

I motivi che portarono la giuria di Venezia 1999 a premiare Questo è il giardino come Miglior Opera Prima ancora sfuggono alla comprensione, ma il fatto che ci sia gente che ha deciso di investire i propri soldi in questo progetto, e su questo regista, è un preoccupante segnale della pessima china in cui attualmente versa il nostro cinema.


La locandina di L'amore imperfettoTitolo: L’Amore Imperfetto
Regia: Giovanni Davide Maderna
Sceneggiatura: Giovanni Davide Maderna
Fotografia: Yves Cape
Interpreti: Enrico Lo Verso, Marta Belaustegui, Federico Scribani, Francesco Carnelutti, Massimo Tellini
Nazionalità: Italia, 2001
Durata: 1h. 32′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 3 commenti a questo articolo:

  1. Anonimo scrive:

    LAMERICA,IL LADRO DI BAMBINI,COSì RIDEVANO CON ENRICO LO VERSO TI SONO PIACIUTI ALBERTO? A ME SI.

  2. Anonimo scrive:

    AGGIUNGO ANCHE BAARIA SEMPRE CON LO VERSO.

  3. Alberto Cassani scrive:

    “Baaria” per niente, gli altri sì ma senza strapparmi i capelli.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.