Stai leggendo:

Land of Mine - Sotto la sabbia di Martin Zandvliet

2 maggio 2017 Recensioni 0 Commenti
Land of Mine - Sotto la sabbia

Notorious Pictures , 24 Marzo 2016 – Emozionante

Poche settimane dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, alcuni soldati tedeschi fatti prigionieri sono chiamati a bonificare le coste danesi dove sono state seppellite più di due milioni e mezzo di mine, nascoste dall’esercito nazista durante l’ingannevole invasione attraverso la Danimarca…


Una scena di Land of mine - Sotto la sabbiaBasato su una storia vera, e in buona parte a essa aderente, Land of Mine – Sotto la sabbia si articola sul complesso rapporto tra un Sergente apparentemente burbero e un gruppo di ragazzini – gli ultimi chiamati in guerra da Hitler nella folle idea dì rimpinguare le sue armate ormai quasi inesistenti – inesperti e dotati solo di un bastoncino per individuare le bombe sepolte. Il film si basa su una salda ed efficace sceneggiatura, in cui la forzata convivenza tra il gruppo dei militari preposti all’operazione e i giovanissimi tedeschi porta all’evoluzione del loro rapporto e ne condiziona le azioni.

Una scena di Land of mine - Sotto la sabbiaLand of Mine è un film di basso costo ma vigoroso e potente, che lega lo spettatore a filo doppio a una trama che si sviluppa con lentezza, verso un finale certamente prevedibile ma non per questo meno convincente. Accanto alla figura del Sergente contribuiscono efficacemente i personaggi dei ragazzi, tramite i quali il regista (che è anche sceneggiatore), con meticolosa pazienza, riesce a dipingere una realtà che della guerra ha ben poco e che, invece, costruisce sentimenti che trasformano poco alla volta i protagonisti in persone di tutti i giorni, slegate da ideologie e modelli che poco hanno a che fare con l’animo umano.


La locandina di Land of mine - Sotto la sabbiaTitolo: Land of mine – Sotto la sabbia (Under Sandet )
Regia: Martin Zandvliet
Sceneggiatura: Martin Zandvliet
Fotografia: Camilla Hjelm Knudsen
Interpreti: Roland Møller, Mikkel Følsgaard, Laura Bro, Louis Hofmann, Joel Basman, Oskar Bökelmann, Emil Buschow, Leon Seidelm. Karl Alexander Seider, Maximilian Beck
Nazionalità: Danimarca – Germania, 2015
Durata: 1h. 40′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].