Stai leggendo:

"Le colline hanno gli occhi 2" di Martin Weisz

7 maggio 2007 Recensioni 2 Commenti
CineFile

20th Century Fox, 11 Maggio 2007 – Superfluo

Un’unità di reclute della Guardia Nazionale viene mandata a fare addestramento nel deserto del Nuovo Messico. Al loro arrivo trovano però il campo-base deserto ed esplorando le colline circostanti si scontrano con la famiglia di cannibali che due anni prima aveva massacrato una famiglia…


Daniella Alonso e Jessica StroupScritto da Wes Craven e da suo figlio Jonathan, Le colline hanno gli occhi 2 si discosta dalla storia raccontata dall’omonima pellicola del 1985, ma sfortunatamente non riesce a discostarsi dalla piattezza del film di Alexander Aja di cui rappresenta il sequel. La regia del quasi esordiente videoclipparo Martin Weisz è piatta e il montaggio è concitato, com’è ormai di rigore per questo tipo di cinema. Il sangue scorre, soprattutto nella seconda parte, ma non quanto in altri film recenti, né quanto nel capitolo precedente. In effetti il film non riesce mai a spaventare né a disgustare, neanche con una scena di stupro che avrebbe potuto essere davvero disturbante.

Una scenaLa psicologia dei personaggi è praticamente inesistente, chiaramente ritenuta poco importante dagli autori dello script. Quello che dei singoli soldati viene detto nella loro prima scena non ha poi quasi alcun rilievo nel prosieguo del film. In ogni caso, per praticamente tutta la seconda metà della pellicola i dialoghi sono ridotti al minimo, visto che la storia si riduce ad una continua caccia al topo nelle profondità delle miniere scavate sotto le colline. E non è certo sorprendente il fatto che i personaggi muoiano nel più puro stile Dieci piccoli indiani

Un film da dimenticare, insomma: noioso e per nulla efficace. Ma ha almeno il pregio (rarissimo, nella Hollywood odierna) di non durare neanche 90 minuti.


La locandina statunitenseTitolo: Le colline hanno gli occhi 2 (The Hills Have Eyes 2)
Regia: Martin Weisz
Sceneggiatura: Wes Craven, Jonathan Craven
Fotografia: Sam McCurdy
Interpreti: Michael McMillian, Jessica Stroup, Daniella Alonso, Jacob Vargas, Lee Thompson, Young Ben Crowley, Eric Edelstein, Flex Alexander, Reshad Strik, Michael Bailey Smith, David Reynolds, Derek Mears, Tyrell Kemlo
Nazionalità: USA, 2007
Durata: 1h. 29′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Marco ha detto:

    Mah io non lo boccerei così tanto, uno che vuole vedere questo tipo di film sa cosa va incontro (e sa che deve spegnere il cervello); personalmente mi ha intrattenuto discretamente e abbastanza disgustato con alcuni make-up.
    Certo i soldati sono uno più idiota dell’altro ma alla fin fine sempre di un teen-slasher si sta parlando e cosa importante in questo tipo di film è di non annoiare lo spettatore, durando 80 minuti non ne ha il tempo.
    La regia non è di Aja e si vede ma svolge il suo ruolo senza cadute di ritmo.
    Un’altro horror dello stesso anno, “Wrong Turn 2” ha modus operandi e antagonisti simili ma io preferisco questo.

  2. Alberto Cassani ha detto:

    “Wrong Turn 2” ho spento dopo neanche mezz’ora, da tanto è brutto.

Scrivi un commento








Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].