Stai leggendo:

“Miss Marzo” di Zach Cregger & Trevor Moore

2 luglio 2009 Recensioni 1 Commento
Emanuele Rauco, 24 Giugno 2009: Goliardico
20th Century Fox, 3 Luglio 2009

Eugene e Tucker sono amici da sempre, il primo dedito alla castità l’altro scaltro pornomane. Quando Eugene finisce in coma e si risveglia dopo 4 anni, scopre che la sua ragazza è diventata una coniglietta di Playboy. Partono così alla volta della Playboy Mansion per riconquistarla…


Quando si parla di gioventù e post-adolescenza nei film e nelle serie Tv statunitensi, il centro della discussione rimane il sesso, l’ossessione repressa dalla cultura puritana e che i ragazzi sfogano esclusivamente col porno, con la masturbazione e ovviamente con la Bibbia di tutto questo: Playboy. Alla rivista di Hugh Hefner e al suo immaginario, Zach Cregger e Trevor Moore dedicano un nuovo film nel segno della bellezza soft-core e della volgarità più dirompente: e, per chi sta al gioco, le risate arrivano.

Una commedia di pura e semplice goliardia, scritta dai due registi – anche protagonisti – infarcendo una trama perfetta per le gag con deliri scatologici e sessuali e accenni di discutibile buonismo. Si potrebbe definire una sorta di road movie, un John Landis senza alcuna finezza in cui le situazioni paradossali e le scenette si accavallano cercando un gioco di accumulo che guarda a Blake Edwards, ma a cui ovviamente non può nemmeno accostarsi: però c’è un interessante approccio ai valori puri dell’American Way of Life, dal matrimonio al sesso fino alla venerazione stelle e strisce dei pompieri, che lo rendono quasi politically uncorrect. Sensazione prontamente rientrata visti i peana e i ricattini sentimentali con cui i due infarciscono il finale del film, che lo stesso riesce a infilare una serie notevole di gag e situazioni disgustose che centrano il segno e strappano la risata, ammesso che si riesca a sintonizzarsi sulla lunghezza d’onda del progetto.

La sceneggiatura è praticamente un catalogo di situazioni da manuale e le soluzioni comiche sono esclusivamente becere, ma efficaci – come la gag finale del dottore che risveglia i pazienti dal coma o la donna che vola via dal camper – e la regia, al limite minimo di decenza richiesto, sembra conformarsi con gusto al gioco. Che è quello di un gruppo di maschi stupidi e arrapati ma sinceri che sanno come parlare ai loro coetanei e realizzare un film spensierato e stupido puntato sulle loro corde, che i due, poco meno che dilettanti della recitazione, sanno comunque perfettamente incarnare.


Titolo: Miss Marzo (Miss March)
Regia: Zach Cregger & Trevor Moore
Sceneggiatura: Zach Cregger, Trevor Moore
Fotografia: Anthony B. Richmond
Interpreti: Zach Cregger, Trevor Moore, Raquel Alessi, Betsy Rue, Molly Stanton, Craig Robinson, Hugh M. Hefner, Carla Jimenez, Cedric Yarbrough, Geoff Meed, Slade Pearce, Remy Thorne, Tanjareen Martin, Eve Mauro, Alexis Raben
Nazionalità: USA, 2009
Durata: 1h. 39′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. Cattel scrive:

    Visto ieri sera, confermo che se si riesce a entrare nello spirito del film è veramente un prodotto godibile, imho uno dei film adolescenziali più belli degli ultimi anni.
    Ciao a tutti

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)