Stai leggendo:

"Mr. Holmes" di Bill Condon

19 novembre 2015 Recensioni 2 Commenti
Mr. Holmes

Videa, 19 Novembre 2015 – Singolare

Il celebre Sherlock Holmes si è ritirato da più di trent’anni in una casa di campagna, ma c’è un mistero che dopo tanto tempo lo ossessiona ancora: la morte di una donna che l’età avanzata ha ormai quasi rimosso dai suoi ricordi. Sentendo vicina l’ora della fine, il celebre investigatore vuole chiudere anche questo caso…


Hattie Morahan e Ian McKellen in Mr. HolmesTratto dal romanzo Un impercettibile trucco della mente di Mitch Cullin (già autore di Tideland), il nuovo film di Bill Condon è uno di quei fortunati casi in cui il tentativo di osservare un mito da una prospettiva inedita riesce a restituirne il valore e dire anche qualcosa di diverso. Lo Sherlock Holmes di questo ennesimo titolo sul celebre investigatore non è solo la perfetta macchina da indagine creata da Arthur Conan Doyle e cristallizzata da oltre un secolo di buono e cattivo cinema, e nemmeno il semplice ritratto di un uomo testardo alle prese con i problemi dell’età. Lo spiazzante protagonista di questa storia è davvero quello cui non si era preparati, un uomo destinato a riscoprire dolorosamente i sensi di colpa, le debolezze nascoste da una vita di successi e mettere in discussione la sua stessa natura.

Milo Parker e Ian McKellen in una scena di Mr. HolmesL’operazione gode della buona sceneggiatura di Jeffrey Hatcher (Casanova, La duchessa), capace di piazzare i giusti indizi in modo comprensibile ma non banale, e disseminare una serie di battute provenienti da linee narrative diverse, che si richiamano l’una con l’altra in un intreccio piacevole. Vero cuore di tutto non è però il buon incastro dei diversi puzzle che compongono la trama, ma la maiuscola prova attoriale di Ian McKellen, sopra le righe come ci si aspettava ma perfettamente in grado di non sbagliare nemmeno una sfumatura del personaggio. Attorno a lui, purtroppo, un cast schiacciato dal confronto, a partire da una Laura Linney abbastanza sottoutilizzata. Poco importa se nell’ultima parte il film ricorre ancora una volta ai flashback (troppi anche in generale) e all’intuizione improvvisa proprie della tradizione: la verità stavolta non parla solo al cervello dello spettatore e riesce a mostrare anche il valore di una menzogna a fin di bene.


La locandinaTitolo: Mr Holmes – Il mistero del caso irrisolto (Mr. Holmes)
Regia: Bill Condon
Sceneggiatura: Jeffrey Hatcher
Fotografia: Tobias A. Schliessler
Interpreti: Ian McKellen, Laura Linney, Milo Parker, Hiroyuki Sanada, Hattie Morahan, Patrick Kennedy, Roger Allam, Philip Davis, Frances de la Tour, Charles Maddox, Takako Akashi, Zak Shukor, John Sessions, Michael Culkin
Nazionalità: Regno Unito – USA, 2015
Durata: 1h. 44′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Matteo scrive:

    Ci dev’essere un errore: nella lista dei film il giudizio “singolare” appare in rosso e qui in verde :) Un saluto

  2. Alberto Cassani scrive:

    Hai ragione, Matteo. C’era un errore nell’elenco. Grazie della segnalazione.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)