Stai leggendo:

“Oedipus Orca” di Eriprando Visconti

7 agosto 2010 Recensioni 0 Commenti
Alberto Cassani, 7 Luglio 2010: Terribile
Stefano Film, 4 Aprile 1977

Dopo che la polizia l’ha liberata dai rapitori che l’avevano sequestrata, la giovane Alice cerca di riprendere la sua vita con la ricca famiglia del pavese. Ma il ricordo del sesso avuto con il suo carceriere è indelebile, e la scoperta che il suo vero padre non è chi credeva la sconvolge…


Iniziando il film esattamente dove si era interrotto il primo, Eriprando Visconti prova in realtà a raccontarci qualcosa di completamente diverso. Dove là si mettevano in scena dei (poco) sottili giochi mentali tra carceriere e prigioniera, qui si parla di perversioni sessuali di vario genere; dove là si provava (senza riuscirci) a fare una metafora della lotta di classe, qui si parla di famiglia e moralità. Ma Visconti gestisce il tutto in maniera rozza e ridicola.

L’uso che il regista fa dei flashback per ricollegare il film al capitolo precedente è assolutamente terrificante, ma a questo si aggiunge anche la rozza direzione degli attori – peraltro minata ulteriormente dall’invadenza del ridoppiaggio in studio – e il modo orribile in cui è girato e montato il finale. Che Visconti sia stato ritenuto a un certo punto della sua carriera un regista interessante sembra impossibile crederlo, guardando il modo sciatto in cui ha realizzato questa pellicola.

Ancora una volta, ancor più che in La orca, il sesso guida le azioni dei personaggi molto più dell’intelletto. La cosa, però, non dà vita a un film che parla coerentemente di sesso, bensì a un film che mostra del sesso in maniera banale e gratuita. D’altronde passano meno di cinque minuti prima che Rena Niehaus mostri il seno agli spettatori, e da lì in poi il film propone poco altro che questo. Ma in fondo non ci si dovrebbe aspettare niente di serio da una pellicola che racconta un complesso di Elettra citando erroneamente Edipo…


Titolo: Oedipus orca
Regia: Eriprando Visconti
Sceneggiatura: Roberto Gandus, Eriprando Visconti
Fotografia: Blasco Giurato
Interpreti: Rena Niehaus, Gabriele Ferzetti, Carmen Scarpitta, Piero Faggioni, Vittoria Valsecchi, Vincenzo Consoli, Gianni Bortolotto, Eleonora Morana, Agnes Kalpagos Szabo, Migue Bosé, Michele Placido
Nazionalità: Italia, 1977
Durata: 1h. 40′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre