Stai leggendo:

"Oro rosso" di Jafar Panahi

12 giugno 2003 Recensioni 0 Commenti
Alberto Cassani, 12 Giugno 2003: Vuoto
Mikado, 28 Maggio 2004

Hussein vive di piccoli furti e consegna pizze a domicilio, potendo così vedere l’abisso che separa la Teheran ricca da quella povera. Ma anche se per una sera riesce a provare cosa sia il vero lusso vero, l’umiliazione inflittagli da un gioielliere dei quartieri alti gli brucia ancora e lo spinge ad un gesto estremo…


Il ritorno di Jafar (Panahi) a tre anni dal Leone d’Oro con Il cerchio avviene nella sezione di riguardo di Cannes 2003. Ma poco riguardo questo suo Oro rosso ha meritato dalla critica e dal pubblico, che forse si aspettava ben altra cosa da parte di uno dei registi di punta della cinematografia iraniana. Dopo un prologo efficace e non banale, però, il film si ammoscia tra una scena troppo lunga ed un dialogo che non porta da nessuna parte, tra un avvenimento prevedibile e uno che appare del tutto insensato.

Sulle pagine di FilmTV del Primo Giugno 2003, Goffredo Fofi se la prendeva col bellissimo City of God, reo – a suo dire – di fare pornografia della violenza e vendere le miserie altrui in nome del successo. Sarebbe interessante leggere l’opinione di Fofi su Sang et Or, che ci presenta una situazione tutto sommato similare, seppur meno violenta, al film di Meirelles, ma la presenta in maniera molto più morbosa, quasi compiaciuta. E la critica socio-politica di facciata che aveva fatto la fortuna della mediocre opera precedente di Panahi, si riduce qui ad un rutto davanti a una veduta notturna di Teheran.

Certo Panahi sa muover bene la macchina da presa, ma per fare un buon film ci vuole anche altro. Panahi non ce l’ha, e non l’ha mai avuto.


Titolo: Oro rosso (Talaye Sorg)
Regia: Jafar Panahi
Sceneggiatura: Abbas Kiarostami
Fotografia: Hossein Djafaran
Interpreti: Hossain Emadeddin, Pourang Nakhael, Azita Rayeji, Kamyar Sheisi, Shahram Vaziri, Ehsan Amani, Pourang Nakhael, Kaveh Najmabadi, Saber Safael

Nazionalità: Iran, 2003
Durata: 1h. 37′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].