Stai leggendo:

Soundtrack: "Benvenuti al nord" di Umberto Scipione

30 gennaio 2012 Soundtrack 0 Commenti
Benvenuti al nord

Massimo Privitera, in collaborazione con Colonne Sonore* * *

Per il seguito dell’acclamato Benvenuti al sud, la colonna sonora è stata nuovamente affidata a Umberto Scipione, il quale compone musiche ancor più ironiche e delicate di quelle del film precedente, a cui viene affiancata un’interessante selezione di sei canzoni…


L’esilarante Benvenuti al nord, seguito del film campione d’incassi del 2010 Benvenuti al sud (a sua volta remake della pellicola di enorme successo in Francia nel 2007 Giù al nord), vede riconfermato per la colonna sonora originale il compositore Umberto Scipione, capace di creare per il primo film una partitura brillantemente ironica e delicata nel medesimo tempo, caratteristica che viene accentuata nel seguito, seppur un film non a livello del precedente ma egualmente piacevole. Quella di Scipione è una scrittura sinfonica accurata che dà rilievo a strumenti solisti che caricano emotivamente e umoristicamente lo score, che in questo secondo appuntamento con le avventure tragicomiche di Claudio Bisio, Alessandro Siani e compagnia bella tutti trasferiti a Milano spicca in maggior misura per originalità e intensità compositiva. In poche parole, una partitura gradevole che si ascolta con piacere tutta d’un fiato. Lo stesso compositore confessa: «Ogni volta che inizio una mia composizione, mi sforzo di creare qualcosa che resti nella mente e nel cuore dello spettatore, che accompagni e ricordi il film stesso, ma che abbia la forza di una vita autonoma. Spero che anche questa colonna sonora rievochi il film, ma resti nel ricordo anche dopo la visione dello stesso».

Il brano iniziale “Benvenuti al nord” a un ascolto distratto sembrerebbe essere una parafrasi del tema portante del primo film, invece si rivela essere un pezzo con un’anima propria e un suo Leitmotiv tutto nuovo, che si accomuna con quello della pellicola precedente solo per brillantezza e una serenità compositiva davvero rassicurante, con in primo piano la fisarmonica di Massimiliano Lazzaretti e la tromba e flicorno di Sergio Vitale. Lo score prosegue con la figlia di Scipione, Alessia, che canta il tema “Sometimes”, dalle venature romantiche e sdolcinate, e dalle reminiscenze silvestriane, con l’orchestra d’archi, la Bulgarian Symphony Orchestra – Sif 309 diretta da Gabriele Bonolis, a supportare la tenera e aggraziata voce della cantante in erba: il tema torna in versione strumentale nel brano 12 mostrando ancor di più la sua impronta romantica con il piano in rilievo a esporre il Leitmotiv e il pieno orchestrale.

Umberto Scipione ci regala ancora altri temi degni di attenzione: “Mattia Swing” è un pezzo “old jazz” divertente e divertito per fisarmonica, percussioni, clarinetto, chitarra, tastiere e ottoni in gran spolvero, “Benvenuti al nord (Neve a Piobbico)” rivede palesarsi il tema silvestriano alla Forrest Gump, “Lombardo latino” ci piomba nei ritmi del Sud America con un tango effervescente, “ Un uomo del sud” è un tema malinconico che sa di ricordi e di lacrime di gioia, aperto sul finire, “Scapece Tango” vive di prodezze piazzolliane dove, di tanto in tanto, si insinua il tema principale, con un bel assolo di tromba e sassofono, “Beguine per due” è il pezzo che colpisce di più per profondità emotiva, con i fiati e il piano in prominenza, un brano dove l’omaggio sentito del compositore alle atmosfere bacaloviane de Il postino si palesano maggiormente.

La sezione canzoni vede un cavallo d’annata di Amanda Lear, dal ritmato sound anni ’70, “Tomorrow”; la giovane Emma, un mix tra la Giannini e Loredana Bertè, con l’accattivante “Maledetto quel giorno” e la cover, presente nei titoli di coda del film, della celebre “Nel blu dipinto di blu” di Modugno e Migliacci in una bella versione ska e il lombardo doc Davide Van De Sfroos con la balcanica “El Carnavaal De Schignan”.


La copertina del CD di Benvenuti al nordTitolo: Benvenuti al nord

Compositore: Umberto Scipione, Aa.Vv.

Etichetta: Universal Music, 2012

Numero dei brani: 18 (12 di commento + 6 canzoni)

Durata: 58′ 08”


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre