Stai leggendo:

Soundtrack: "Il castello nel cielo" di Joe Hisaishi

28 gennaio 2013 Soundtrack 0 Commenti
Elio Marracci, 25 Maggio 2012: * * *
In collaborazione con Colonne Sonore

Tutto sommato poco noto a chi non segue il cinema di Takeshi Kitano o non è appassionato di animazione giapponese, Joe Hisaishi compone per Il castello del cielo un’opera forte e coinvolgente, ricca di pathos e per nulla inferiore alle produzioni di autori più affermati di lui…


Per chi non è un fan del cinema di Takeshi Kitano o un appassionato di animazione giapponese il nome di Joe Hisaishi, pseudonimo di Mamoru Fujisawa, è pressoché sconosciuto. Questo compositore, autore ed esecutore di una gran quantità di musica contemporanea e di numerose composizioni per il cinema, è infatti noto al grande pubblico quasi esclusivamente per aver scritto le colonne sonore di sette film del famoso uomo di spettacolo di Tokyo ed essere l’artefice delle partiture della maggior parte dei lungometraggi diretti dal pluripremiato regista Hayao Miyazaki. Per ovviare a questa mancanza la Wasabi Records, etichetta discografica che fa capo alla nota società di distribuzione francese Kazé, ha raccolto sotto il marchio “Studio Ghibli Classics” alcuni album che contengono i più bei lavori del musicista nipponico per le pellicole della factory fondata all’inizio degli anni 80 del ‘900 da Miyazaki e dal suo collega e mentore, quell’Isao Takahata autore di capolavori come Una tomba per le lucciole. A questa serie appartiene anche il bellissimo Castle in the Sky, CD che ripropone lo score dell’omonimo film animato uscito in Giappone nel 1986 e da poco riproposto nelle sale cinematografiche italiane, con il titolo Il castello nel cielo, da Lucky Red che, per l’occasione, lo ha restaurato e doppiato nuovamente.

Opera splendida, nostalgica, evanescente ma allo stesso tempo vivace e imponente, questo disco risente delle influenze di numerosi stili. Dalla musica new age Hisaishi trae un suono pulito e nitido e un ritmo lineare ed etereo, dalle composizioni classiche l’utilizzo dell’orchestra per commentare momenti topici della pellicola mentre mutua dalla scena pop l’utilizzo di elettronica e linee ritmiche moderne. Il tutto strizzando l’occhio alle melodie tradizionali della sua terra d’origine. Ciò è evidente nei quattordici brani che compongono la ricca e variegata tracklist di questa OST, tra i quali spiccano: “The Girl Falling from the Sky”, tema portante del film in cui l’intensità e la drammaticità delle sonorità del pianista di Nagano raggiungono il culmine; “A Sea of Clouds in the Moonlight”; “The Collapse of Laputa”, versione corale del tema principale, e “Carrying You”, traccia che conclude l’album interpretata con voce meravigliosa e sensualissima dalla famosa cantante Azumi Inoue.

Alla luce di quanto scritto si può affermare quindi, senza paura di smentite, che per forza, coinvolgimento e pathos l’opera di Joe Hisaishi può essere paragonata a quella dei più famosi e conosciuti compositori di colonne sonore cinematografiche.


Titolo: Il castello nel cielo (enkû no shiro Lapyuta)

Compositore: Joe Hisaishi

Etichetta: Wasabi Records, 1986

Numero dei brani: 14

Durata: 39′ 24”


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)