Stai leggendo:

"Tenacious D e il destino del rock" di Liam Lynch

15 febbraio 2007 Recensioni 3 Commenti
Alberto Cassani, 15 Febbraio 2007: Trascurabile
Mediafilm, 23 Febbraio 2007

La storia di un’amicizia che cambia la storia del rock per sempre. La storia della fatidica collisione tra due menti, quella di JB e quella di KG, che hanno portato alla creazione della band Tenacious D. La storia di due eroi che cercano di trovare il fantastico Plettro del Diavolo…


Il Diavolo passeggiava per la Georgia pensando al fatto di non essere ancora riuscito a portarsi all’Inferno neanche un’anima, quel mese, quando vide il giovane Johnny che suonava il violino seduto sul ciglio della strada. Il Diavolo ebbe un’idea: essendo anche lui un ottimo suonatore di violino, sfidò il ragazzo ad una gara, l’anima di Johnny contro un violino d’oro massiccio. «Accetto la sfida – disse Johnny – e ti pentirai d’averla lanciata, perché io sono il migliore del mondo!».
Questo è l’inizio di The Devil Went Down to Georgia, uno straordinario brano country composto nel 1979 da Charlie Daniels. Tra le tante rivisitazioni e correzioni, ce n’è una del 2002 intitolata Tribute, che in realtà riprende l’idea di Charlie Daniels ma musicalmente deve decisamente di più ai Led Zeppelin di Stairway to Heaven. Vi si racconta di come il Diavolo si manifesti a due autostoppisti e li obblighi a suonare la canzone più bella del mondo, oppure si mangerà la loro anima. I due autostoppisti erano Jack Black e Kyle Gass, i Tenacious D.

Formatosi ufficialmente nel 1994, sul palco il duo mette in mostra una buona capacità di Gass con la chitarra in mano e la voce di Black particolarmente adatta all’hard rock. Il successo, però, deriva probabilmente dai frequenti riferimenti alla loro straordinaria vita sessuale e all’uso di droghe contenuti nei testi delle loro canzoni. Protagonisti alla fine degli anni Novanta di una serie televisiva di breve durata ma dai buoni ascolti, i Tenaciuos D hanno in seguito inciso due album e riproposto in questo film quella che era la storia alla base della serie Tv: le difficoltà di un duo di rocker nella scalata all’Olimpo della musica.

Caratterizzato soprattutto da un umorismo decisamente di bassa lega e dagli innumerevoli episodi di meteorismo seminati per tutta la sua durata, Il destino del rock è un film certamente divertente per chi è appassionato di musica rock ed è quindi in grado di cogliere e apprezzare i tanti riferimenti che contiene, ma diventa ben presto noioso per tutti gli altri. Sono infatti poche le gag che fanno davvero ridere e la trama è in fondo piuttosto ripetitiva. Il film, poi, soffre della mancanza di esibizioni musicali davvero di buon livello e il risultato globale non ha il mordente necessario a renderlo davvero memorabile. Ma al pubblico giusto piacerà comunque, e neanche poco.


Titolo: Tenacious D e il destino del rock (Tenacious D: The Pick of Destiny)
Regia: Liam Lynch
Sceneggiatura: Jack Black, Kyle Gass, Liam Lynch
Fotografia: Robert Brinkmann
Interpreti: Jack Black, Kyle Gass, Jason Reed, Ronnie James Dio, Troy Gentile, Paul F. Tompkins, Ned Bellamy, Tim Robbins, David Grohl, Ben Stiller, Lara Everly, Amy Adams
Nazionalità: USA, 2006
Durata: 1h. 33′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 3 commenti a questo articolo:

  1. Marco scrive:

    Albe che ne pensi di “School Of Rock”?

  2. Alberto Cassani scrive:

    L’avevo trovato molto divertente.

  3. Marco scrive:

    Concordo. Una commedia molto ben ritmata e sostenuta totalmente da un Jack Black in stato di grazia.
    Alcune scene cha da sole valgono la visione.
    La commedia dell’anno secondo me.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 16 al 18 settembre

  • 1. Alla ricerca di Dory (5.565.727)
  • 2. Trafficanti (879.300)
  • 3. Io prima di te (836.117)
  • 4. L'estate addosso (757.222)
  • 5. Independence Day - Rigenerazione (649.407)
  • 6. The Beatles - Eight Days a Week (582.407)
  • 7. L'era glaciale: In rotta di collisione (485.655)
  • 8. Jason Bourne (267.705)
  • 9. Man in the Dark (239.614)
  • 10. Fuck You Prof! 2 (149.989)