Stai leggendo:

The Post di Steven Spielberg

31 gennaio 2018 Recensioni 0 Commenti
The Post

01 Distribution, 1 Febbraio 2018 – Irrinunciabile

Katharine Graham, prima donna proprietaria del Washington Post, si trova a dover prendere decisioni difficili in un mondo dominato, professionalmente, da uomini. Al suo fianco, il testardo direttore del giornale. Al centro della vicenda, la pubblicazione dei “Pentagon Papers”, 7.000 pagine di segreti governativi sulla guerra del Vietnam…


Steven Spielberg prende lo spettatore per mano, conducendolo negli anfratti di quello che per la Storia degli Stati Uniti fu un periodo delicato, eppure riesce a renderlo attuale e ancora presente, vivido. Con The Post, il regista premio Oscar crea un dramma politico avvincente e al contempo affascinante, riuscendo a far emergere sin da subito un quesito cruciale: quanto è importante porre all’attenzione pubblica un problema di sicurezza?

Ma The Post è anche e soprattutto un film sul coraggio femminile. Interpretato magistralmente da Meryl Streep, il personaggio di Katharine Graham è una donna cui la vita ha imposto di essere forte e che si trova a vestire i panni del leader nonostante – pur ricoprendo un ruolo di potere – non si fosse mai messa alla prova. Una donna che, una volta presa la decisione, cammina fiera tra le donne ammirate, all’uscita del tribunale che la vuole sotto processo in una scena molto toccante, che avvalora le parole della stessa Streep in conferenza stampa: «il coraggio si può imparare». Ed è forse questo il nucleo emotivo del film: la voce di una donna straordinaria, di cui viene ritratto un rapporto vero e complesso con il mondo del lavoro e la difficoltà, apparentemente insormontabile, di farsi ascoltare in un ambiente totalmente maschile.

Sono proprio Meryl Streep e Tom Hanks a fare da metronomo alla vicenda: è l’unione di due personaggi così diametralmente opposti eppur vicini che scalda il motore dell’azione, facendo decollare la narrazione con i giusti tempi. L’ascesa iniziale appare lenta e costante, ma si espande in un climax al cardiopalma. Con coerenza narrativa e semplicità stilistica, il film riesce a tirar fuori il meglio dai due protagonisti, e riesce a essere toccante e coinvolgente, in un crescendo di sensazioni che si fanno ricordare.

The Post è una pellicola che, pur raccontando un momento specifico della Storia statunitense, riesce a svelare due cuori pulsanti che battono all’unisono: la verità da svelare e il coraggio da imparare.


La locandina di The PostTitolo: The Post (Id.)
Regia: Steven Spielberg
Sceneggiatura: Liz Hannah, Josh Singer
Fotografia: Janusz Kaminski
Interpreti: Meryl Streep, Tom Hanks, Sarah Paulson, Bob Odenkirk, Tracy Letts, Bradley Whitford, Bruce Greenwood, Matthew Rhys, Alison Brie, Carrie Coon, David Cross, Jesse Plemons, Michael Stuhlbarg, Zach Woods
Nazionalità: USA, 2017
Durata: 1h. 58′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].