Stai leggendo:

7 sconosciuti a El Royale di Drew Goddard

23 ottobre 2018 Recensioni 0 Commenti
7 sconosciuti a El Royale

20th Century Fox, 25 Ottobre 2018 – Sorprendente

Lago Tahoe, fine anni Sessanta. Sette estranei, ognuno con un passato difficile e un segreto da nascondere, si trovano casualmente in un hotel che vive di gloria passata, El Royale, situato al confine tra Nevada e California. L’incontro segnerà per sempre il loro destino…


Sei anni dopo l’horror Quella casa nel bosco, Drew Goddard torna alla regia con un film corale non facilmente catalogabile, perché se a prima vista sembra un thriller in realtà è un mix di generi in cui il regista statunitense dà prova della sua conoscenza dell’arte cinematografica e della sua abilità nel gestirne i diversi stili.

La storia di 7 sconosciuti a El Royale è costruita come un puzzle in cui eventi presenti e passati diventano sempre più chiari mano a mano che una tessera si incastra con un’altra, con flashback che aiutano a inquadrare meglio i personaggi raccontando la loro storia e il motivo per cui sono a El Royale. Sono sette persone che non si conoscono e hanno poco in comune: un prete, una cantante, due sorelle complicate, un presunto rappresentante commerciale, l’addetto alla reception e un settimo misterioso personaggio molto pericoloso, di cui nella prima parte del film aleggia la presenza ma che raggiunge gli altri solo in seguito.

Il fatto che l’hotel si trovi esattamente al confine tra California e Nevada, con stanze situate in uno stato e nell’altro, crea una metafora che ritorna per tutto il film: il Bene opposto al Male. Calore e sole nell’ovest seducente che richiama come una sirena; speranza e opportunità a est ma anche maggiori rischi, perché «il Nevada è dove si scommette, e quando ci entri sai che qualcosa può andare storto». Il soggiorno dei 7 personaggi al El Royale è una scommessa per ognuno di loro con se stessi e con quello che riusciranno a fare. Dal momento del loro incontro c’è un crescendo narrativo che parte con ritmo tranquillo per diventare sempre più vivace, tra scoppi di violenza, colpi di scena e confessioni di segreti, fino ad arrivare a un finale esplosivo.

Con 7 sconosciuti a El Royale Drew Goddard ha realizzato una pellicola quasi tarantiniana nella costruzione, elegante da un punto di vista stilistico, caratterizzata da una fotografia molto colorata e caleidoscopica, e accompagnata da una colonna sonora trascinante. A tutto questo si aggiunge un gruppo di attori di grande talento, e di certo non sconosciuti: da Jeff Bridges a Chris Hemsworth a Dakota Johnson, con la splendida Cynthia Erivo e un cameo di Xavier Dolan. Un film dall’andamento travolgente, che con i suoi continui cambi di velocità affascina e sorprende gli spettatori.


La locandinaTitolo: 7 sconosciuti a El Royale (Bad Times at the El Royale)
Regia: Drew Goddard
Sceneggiatura: Drew Goddard
Fotografia: Seamus McGarvey
Interpreti: Jeff Bridges, Cynthia Erivo, Dakota Johnson, Jon Hamm, Chris Hemsworth, Cailee Spaeny, Lewis Pullman, Nick Offerman, Xavier Dolan, Shea Whigham, Mark O’Brien, Charles Halford, Jim O’Heir, Gerry Nairn, Alvina August
Nazionalità: USA, 2018
Durata: 2h. 21′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].