Stai leggendo:

"Be Kind Rewind" di Michel Gondry

6 marzo 2008 Recensioni 0 Commenti
Be Kind Rewind

Bim, 23 Maggio 2008 – Folle

Quando tutte le cassette del videonoleggio dove Mike lavora vengono accidentalmente cancellate per colpa del suo amico Jerry, i due decidono di rigirare in proprio tutti i film sperando che i clienti non se ne accorgano. Ma non solo si accorgono del trucco: fanno la fila per noleggiarlo…


Mos Def e Jack Black in Be Kind Rewind«Be Kind Rewind» è ciò che c’era scritto sull’etichetta delle cassette dei videonoleggi: siate gentili, riavvolgete il nastro prima di riportarcelo. E “Be Kind Rewind” è il nome di un piccolo videonoleggio di una piccola cittadina del New Jersey, forse l’unico videonoleggio del mondo occidentale a non aver ancora abbandonato il VHS in favore dei DVD. Mike è il commesso che ci lavora e Jerry è il suo migliore amico, che vive in un camper vicino ad una centrale elettrica. A causa dell’energia magnetica accumulatasi nel corpo di Jerry, tutte le videocassette del negozio si smagnetizzano. Per salvare gli affari, Mike e Jerry decidono di rigirare in proprio i film andati perduti, inventandosi le versioni “svedesizzate” di pellicole come Ghostbusters, A spasso con Daisy, 2001: Odissea nello spazio e Quando eravamo re. E la gente del quartiere apprezza…

Mos Def e Jack Black in una scena di Be Kind RewindCresce di film in film, l’ex videoclipparo Michel Gondry. Be Kind Rewind è forse il suo film più personale, quello in cui ha meglio affiancato la sua classica comicità visionaria e un po’ surrealista ai temi della vita reale che più gli interessano. Partendo dall’esperienza sul set di Block Party e ripensando alla sua adolescenza nella periferia parigina, Gondry realizza un film che racconta bene il microcosmo di un qualunque quartiere popolare e sa essere al contempo divertente e toccante. E forse senza volerlo, ha dato anche una bella lezione ai troppi registucoli che pensano sia facile mettere in scena la parodia di film famosi.

Sigourney Weaver e Danny Glover in Be Kind RewindSono tante le idee che Gondry mette nel film, ma grazie ad una sceneggiatura ottimamente rifinita nessuna sembra di troppo. Dai danni dell’urbanizzazione selvaggia alla febbre del remake, il tempo che passa e lo strapotere degli Studio hollywoodiani, la tecnologia che avanza e l’ingenuità delle cose “fatte in casa”. E soprattutto, il divertimento e l’emozione che si prova a fare le cose in proprio invece di rimanere spettatori passivi. E non c’è dubbio che il cast – Jack Black e Mos Def in testa – si sia divertito non poco a realizzare questo film. Il loro entusiasmo arriva fino a noi e ci trascina nel loro folle ma affascinante mondo, da cui si sprigiona anche una grande passione per il cinema d’altri tempi.


La locandina statunitense di Be Kind RewindTitolo: Be Kind Rewind – Gli acchiappafilm (Be Kind Rewind)
Regia: Michel Gondry
Sceneggiatura: Michel Gondry
Fotografia: Ellen Kuras
Interpreti: Jack Black, Mos Def, Danny Glover, Melonie Diaz, Mia Farrow, Irv Gooch, Chandler Parker, Arjay Smith, Quinton Aaron, Gio Perez, Basia Rosas, Marcus Carl Franklin, Blake Hightower, Kid Creole, Sigourney Weaver, Matt Walsh
Nazionalità: USA, 2008
Durata: 1h. 39′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.