Stai leggendo:

“Bully” di Larry Clark

25 settembre 2001 Recensioni 5 Commenti
Paola Cavallini, 25 Settembre 2001: Crudo
Inedito in Italia

Bobby e Marty sono da sempre “amici”, se essere amici significa avere un rapporto vittima-carnefice. La loro vita di liceali si dipana tra scherzi stupidi e crudeli, corse in macchina, droghe e filmini porno per omosessuali, fino al giorno in cui Marty si innamora di Lisa, cosa che mina il potere che Bobby ha su di lui…


“Bully” significa letteralmente “bullo”, “spaccone”, e quest’aggettivo individua perfettamente il carattere non solo di Bobby, personaggio centrale del film, ma di tutta la generazione di cui il film si occupa. Larry Clark, fotografo, artista e cineasta noto per le sue escursioni nella realtà statunitense deviata, ci presenta una fotografia impietosa della gioventù americana di oggi, senza cadere nel facile moralismo, nella melodrammaticità o nell’eccesso rappresentativo.

I giovani spacconi (e i loro genitori indifferenti, tutti presi da prati verde elettrico e desideri di affermazione lavorativa) raffigurati nel film sono statunitensi, ma in realtà rappresentano una figura di ragazzo oggi universalmente presente nelle società evolute: privo di cultura, di interessi e di scopi, superficiale, dalla moralità assente, incapace di capire che, come dichiara il regista, «le azioni hanno delle conseguenze». Bobby, Marty, Lisa e Ali si muovono in un mondo fittizio, le cui regole non hanno a che fare con la realtà ma solo con i rapporti che hanno impostato tra di loro, e questo li porterà all’unico finale possibile.

Bully è un film crudo e realista, sarcastico, che rappresenta a dovere la situazione sociale di cui ci parla. La sceneggiatura, per la quale gli autori hanno tratto ispirazione da un reale fatto di cronaca, è ben scritta, e lo spettatore si trova coinvolto nelle vicende dei protagonisti passando facilmente dalla risata (sempre amara) alla constatazione della crudeltà e dell’indifferenza più assolute nell’animo dei protagonisti.


Titolo: Bully (Id.)
Regia: Larry Clark
Sceneggiatura: David McKenna, Roger Pullis Jr
Fotografia: Steve Gainer
Interpreti: Brad Renfro, Rachel Mainer, Bijou Phillips, Nick Stahl, Leo Fitzpatrick, Michael Pitt, Kelli Garner, Daniel Franzese, Nathalie Paulding, Jessica Sutta, Ed Amatrudo, Steve Raulerson, Judy Clayton, Alan Lilly, Irene B. Colletti
Nazionalità: USA, 2001
Durata: 1h. 46′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 5 commenti a questo articolo:

  1. felix scrive:

    sapete dove posso comprare i films di larryclark bully e kids? uno in dvd e l’altro so che c’è solo la versione in vhs

  2. Alberto Cassani scrive:

    A me risulta che “Bully” in Italia non sia mai arrivato da nessuna parte. “Kids” esiste in DVD, si trova facilmente nei siti di rivenditori on-line tipo ibs.

  3. Lore scrive:

    Non credo nemmeno esista una versione doppiata.
    Va visto in lingua originale.

  4. Anonimo scrive:

    kids l’ho già reperito, sono ideciso invece sulla lingua da scegliere per bully visto che non esiste copia in italiano
    se qualcuno mi può indirizzare grazie felix

  5. Alberto Cassani scrive:

    Be’, allora direi che l’inglese è la scelta migliore…

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.