Stai leggendo:

"Frost/Nixon - Il duello" di Ron Howard

15 gennaio 2009 Recensioni 1 Commento
Frost/Nixon

Universal, 6 Febbraio 2009 – Intenso

Dopo le dimissioni, Richard Nixon rimase in silenzio per tre anni, ma nell’estate del 1977 concesse un’intervista esclusiva scegliendo David Frost come suo interlocutore, convinto di riuscire con facilità a raggirare il brioso showman inglese e ad assicurarsi un posto nel cuore degli americani…


Frank Langella e Michael Sheen in Frost/NixonTutti, anche in Italia, sanno chi è Richard Nixon. Quasi nessuno, invece, sa chi è David Frost. Eppure, nel mondo di lingua inglese la serie di interviste che Frost fece a Nixon tre anni dopo le dimissioni da Presidente degli Stati Uniti sono una pietra miliare del giornalismo. Non solo sono il programma giornalistico più visto della storia delle televisione statunitense, ma sono anche l’unica occasione in cui Nixon ha risposto pubblicamente del suo coinvolgimento nello scandalo Watergate. La storia di queste interviste l’ha raccontata Peter Morgan in una pièce di grande successo nei teatri di Londra e di buon successo a Broadway. A dare ulteriore notorietà a questo episodio di cronaca e al lavoro drammaturgico che lo racconta ci pensa ora l’ottimo artigiano hollywoodiano Ron Howard, che si affida agli stessi due attori che hanno interpretato Frost e Nixon sul palcoscenico, e che sono principali responsabili della riuscita della pellicola, Michael Sheen e Frank Langella.

Michael Sheen e Frank Langella in Frost/NixonOvviamente l’intero film gira attorno ai due personaggi principali, con gli altri che sono poco più che spalle necessarie solo a spiegare agli spettatori questo o quel particolare, ma è nella seconda parte che tutto si riduce davvero a loro due. Quando Frost e Nixon si siedono in poltrona e il giornalista inizia il loro duello con una domanda a sorpresa, il film abbandona i toni da commedia su cui aveva giocato fino a quel momento e si fa serio e intenso, cosa tra l’altro successa anche alla carriera di David Frost, che da quel momento abbandonò i talk show leggeri per dedicarsi al giornalismo più serio. E appunto, senza due attori di valore il film si sarebbe sfaldato in fretta. Invece, l’ottima interpretazione di Sheen e quella straordinaria di Langella permettono alla pellicola di funzionare alla perfezione, interessando e catturando lo spettatore, che già conosca i fatti raccontati o meno.

Michael Sheen e Frank Langella in Frost/NixonCome già aveva fatto con la sua sceneggiatura di The Queen, Peter Morgan si prende alcune libertà sugli eventi reali e inventa praticamente di sana pianta tutto il privato dei personaggi. Personaggi che lo sceneggiatore londinese ha voluto modificare e a volte cambiare interamente rispetto al suo lavoro teatrale, rendendo così la narrazione più cinematografica e a tratti persino hollywoodiana. Dopo aver mescolate sequenze ricostruite con filmati d’archivio nel prologo del film, Morgan e Howard decidono di usare delle finte interviste ai personaggi per aumentare il realismo della pellicola e una voce fuori campo per spiegare meglio certi passaggi. Sono proprio alcune frasi della voce fuori campo a rimanere maggiormente impresse, insieme ovviamente con alcuni passaggi delle interviste, le quali si rifanno quasi interamente alle interviste reali. E alla fine, anche se si è consci di non aver visto un capolavoro, ci si rende conto di aver visto probabilmente il miglior film possibile sull’argomento.


La locandina di Frost/NixonTitolo: Frost/Nixon – Il duello (Frost/Nixon)
Regia: Ron Howard
Sceneggiatura: Peter Morgan
Fotografia: Salvatore Totino
Interpreti: Frank Langella, Michael Sheen, Sam Rockwell, Kevin Bacon, Matthew Macfadyen, Oliver Platt, Rebecca Hall, Toby Jones, Andy Milder, Kate Jennings Grant, Gabriel Jarret, Jim Meskimen, Patty McCormack, Geoffrey Blake, Clint Howard
Nazionalità: USA – Regno Unito – Francia, 2008
Durata: 2h. 02′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente c'è 1 commento a questo articolo:

  1. […] Frost/Nixon di Ron Howard […]

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.