Stai leggendo:

"Iron Man" di Jon Favreau

23 aprile 2008 Recensioni 14 Commenti
Iron Man

Universal, 1 Maggio 2008 – Sorprendente

Tony Stark è un genio dell’ingegneria elettronica. Durante una visita in Medio Oriente viene rapito, ma fugge costruendo un’armatura quasi indistruttibile. Tornato a casa, perfeziona la corazza rendendola ultra-tecnologica e super-accessoriata, e i giornali lo chiamano Iron Man…


Una scena di Iron ManEra successo di rado che un film tratto da un fumetto potesse allineare un cast di questo livello nei ruoli chiave, con tre attori nominati all’Oscar e un’attrice che l’Oscar l’ha vinto ad interpretare i quattro personaggi principali. I dubbi, semmai, ci potevano essere sul “manico”, ossia sui quattro sceneggiatori inesperti e sul regista scelto per dirigere quello che è il primo film prodotto direttamente dalla Marvel Comics. Invece, partendo da una sceneggiatura particolarmente ben scritta, Jon Favreau (Elf) confeziona un film godibile, tecnicamente ottimo e perfettamente comprensibile anche a chi ignora totalmente la storia disegnata del personaggio. In effetti, forse i fan ci si perderanno un po’, nella trama della pellicola, ma era ovvio che un personaggio nato nei primi anni Sessanta avesse bisogno di un pesante restyling per arrivare in maniera efficace sui grandi schermi degli anni Duemila.

Una scena di Iron ManIron Man è un film d’azione che parte da una premessa puramente fantascientifica ed è condito da una grande dose di ironia per quanto riguarda il rapporto tra Tony Stark e i personaggi che gli stanno attorno. E’ un film d’azione leggero e divertente, che preferisce evitare i temi importanti che hanno invece caratterizzato il fumetto ma che non banalizza il personaggio, nonostante la clamorosa prevedibilità di alcuni risvolti della trama.

Robert Downey Jr in Iron ManAiutato dalla bella fotografia di Matthew Libatique come anche dai convincenti effetti speciali curati da John Nelson, ma anche e soprattutto dalla convinta interpretazione di Robert Downey Jr, Favreau è riuscito a mettere insieme quello è che è sicuramente uno dei migliori cinefumetti supereroici degli ultimi anni. E’ facile prevedere degli ottimi incassi in ogni angolo del globo, ed è ancor più facile pensare che  questa sarà la rampa di lancio per almeno un paio di seguiti.


La locandina statunitense di Iron ManTitolo: Iron Man (Id.)
Regia: Jon Favreau
Sceneggiatura: Mark Fergus, Hawk Ostby, Art Marcum, Matt Holloway
Fotografia: Matthew Libatique
Interpreti: Robert Downey Jr, Jeff Bridges, Gwyneth Paltrow, Terrence Howard, Leslie Bibb, Shaun Toub, Faran Tahir, Sayed Badreya, Bill Smitrovich, Clark Gregg, Tim Guinee
Nazionalità: USA, 2008
Durata: 2h. 06′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 14 commenti a questo articolo:

  1. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) scrive:

    Spettacolare.

  2. Marco scrive:

    Mah non sono poi tanto d’accordo, si è fatto bene senza dubbio ma come storia direi che è abbastanza nella norma, senza nè picchi di chissà quale livello.
    La regia è adatta al progetto, le interpretazioni (Jeff Bridges su tutti) sono molto buone ma alla fine non mi ha lasciato niente di che, non mi ha annoiato questo è certo ma nenache tanto appassionato.
    Senza scomodare gli inarrivabili di Nolan ma sicuramente Spiderman 2, i due Hellboy e lo spin-off di Wolverine sono 10 spanne sopra questo!
    Direi che vederlo una volta è più che sufficiente.

  3. Anonimo scrive:

    Minchia, ma se Wolverine è un rutto di film????

  4. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) scrive:

    Marco secondo me è lo spin hoff di Wolverine ad essere dieci spanne più in basso di Iron Man.
    Wolverine certo mi è piaciuto ma questo è ancora più bello.

  5. Alberto Cassani scrive:

    Tra l’altro, secondo me “Spider-Man 2″ è molto meglio dei Batman di Nolan. “Wolverine” è orrendo.

  6. Marco scrive:

    Vabbè ognuno ha i suoi gusti. Il personaggio di Iron Man/Tony Stark non mi ha tanto convinto ne appassionato rispetto agli altri sopracitati.

  7. Fabrizio scrive:

    Beh, diciamo anche che Iron Man ha Robert Downey, gli altri no.

    A parte questo, non sono d’accordo con Alberto su una cosa: per me Il Cavaliere Oscuro è il migliore di tutti.

  8. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) scrive:

    Fabrizio, se intendi che il cavaliere oscuro è il migliore dei batman di Nolan allora concordo, ma se invece lo consideri il migliore dell’intera saga, bhè, mi spiace ma il cavaliere oscuro e il primo batman di Burton sono alla pari.

  9. Fabrizio scrive:

    No, intendo che dire che per me è migliore di tutti i film citati in precedenza, quindi anche di Spider-Man 2.

  10. Riccardo ( ex Mickey Rourke ) scrive:

    Bhè che il cavaliere oscuro sia superiore persino a spiderman 2 lo sa anche mia nonna.

  11. Fabrizio scrive:

    Non so se sia una cosa talmente ovvia che anche per tua nonna sarebbe palese: S-M 2 è un ottimo film e quindi non parliamo di una superiorità scontata. Per Alberto è meglio il film di Raimi, io mi limito a dire che secondo me è meglio quello di Nolan.

  12. Rogi scrive:

    Non è John Favreau ma Jon

  13. Alberto Cassani scrive:

    Acc… E sì che ero stato bene attento a scriverlo giusto, nella recensione… Grazie della segnalazione.

  14. Rogi scrive:

    Prego

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.