Stai leggendo:

"Juno" di Jason Reitman

25 ottobre 2007 Recensioni 3 Commenti
Juno

20th Century Fox, 4 Aprile 2008 – Sottile

Juno ha 16 anni, ed è incinta. Decide di partorire e dare il bambino in adozione a una coppia che le sembra perfetta. Ma la gravidanza le sconvolge la vita, e incrina il rapporto con il suo ragazzo. E man mano che li frequenta, anche i futuri genitori adottivi finiscono per subire la situazione…


Ellen Page e Olivia Thirlby in JunoLe apparenze ingannano. Juno non è un film sul passaggio dall’adolescenza all’età adulta, per quanto lo spunto di partenza possa farlo pensare. La nostra piccola Giunone si trova in una situazione particolare e la affronta in modo molto adulto, ma rimane una ragazzina e torna ad essere tale alla fine della storia. Una storia che certo non la lascia indifferente e che la aiuta a crescere, ma che non è realmente il viaggio iniziatico che la fa entrare nel mondo “dei grandi”: lei decide infatti di rimanere in quello degli adolescenti e rimandare l’ultimo passo ad una prossima occasione.

Jennifer Garner, Jason Bateman e Ellen Page in JunoOpera seconda del figlio del regista di Ghostbuster, Juno è una godibilissima commedia adolescenziale che affronta un argomento poco frequentato dal cinema, facendolo peraltro da un’angolazione del tutto inedita. Pur utilizzando uno stile visivo piuttosto diverso da quello scelto in Thank You for Smoking, Reitman ripropone la stessa verve di sceneggiatura e la stessa brillantezza nei dialoghi della sua opera precedente. E vista l’ottima prova di tutto il cast, sembra ormai certo che il trentenne regista di Montreal sia anche un ottimo direttore di attori.

Ellen Page e Micheal Cera in JunoLa sceneggiatura dell’esordiente Diablo Cody – ex spogliarellista e autrice di più d’un libro – sembra rifarsi alle situazioni e ai personaggi dei film di Terry Zwigoff, ma non risponde alle regole strutturali della scrittura hollywoodiana per via della totale inesperienza della Cody con la sceneggiatura cinematografica. Sorprendentemente, però, questo non si ripercuote sull’efficacia della pellicola, e anzi aiuta l’imprevedibilità della narrazione e la costruzione dei personaggi. Il risultato è il giusto vincitore del primo premio alla Festa di Roma 2007.


La locandina statunitense di JunoTitolo: Juno (Id.)
Regia: Jason Reitman
Sceneggiatura: Diablo Cody
Fotografia: Eric Steelberg
Interpreti: Ellen Page, Michael Cera, Jennifer Garner, Jason Bateman, Allison Janney, J.K. Simmons, Olivia Thirlby, Rainn Wilson, Eileen Pedde, Daniel Clark, Aman Johal, Kaaren De Zilva, Valerie Tian, Emily Perkins, Darla Vandenbossche
Nazionalità: USA, 2007
Durata: 1h. 32′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 3 commenti a questo articolo:

  1. Marco scrive:

    Film carino. L’inizio promette molto bene ma nella parte centrale rallenta leggermente per riprendersi un pò nel prefinale.
    Comunque fila via leggero come l’olio e non annoia per tutta la sua durata (diversamente da come ha fatto la seconda parte di “Tra Le Nuvole”).
    Bravissimi tutti gli attori e soprattutto la Page ( guardatela nel suo esordio “Hard Candy” del 2005 ).
    Michael Cera io lo sempre considerato un ottimo caratterista fin dai tempi di “SuxBad” e qui non è da meno anche se la sua parte è un pò inferiore rispetto a quella della Page (ingiustamente secondo me guardando il ruolo che ha nella vicenda ).
    Brava la Garner e Bateman.
    Sceneggiatura molto americana che qui in Europa secondo me può lasciare un pò perplessi in alcune scene (sopratutto nella parte centrale).
    Stupendi i titoli di testa e soundtrack azzeccatissima con canzoni indie-rock adattissime alla pellicola.
    Reitman si conferma un buon regista.

  2. Fauno scrive:

    BELLO E LEGGERO!

  3. […] con la Giunone in miniatura che diventa un disegno. Allegro, sfrontato, con tanta bella musica, il film di Reitman è diventato un fenomeno, catturando dal nulla, grazie al passa parola, incassi da sequel. Gran […]

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre