Stai leggendo:

"La fisica dell'acqua" di Felice Farina

21 febbraio 2011 Recensioni 0 Commenti
La fisica dell'acqua

Iris Film, 30 Aprile 2010 – Irregolare

Alessandro ha perso il padre quando ero molto piccolo. Un giorno manomette i freni dell’auto su cui viaggiano lo zio e la madre, provocando uno scontro frontale. In questura un commissario paziente e carismatico gli fa raccontare dell’avversione verso il fratello del padre…


Paola Cortellesi e Lorenzo Vavassori«La maestra ha detto che gli animali fanno qualsiasi cosa per sopravvivere. Non sanno cos’è il bene e cos’è il male… Non avevo mai capito cosa volesse dire.» Questa la frase più importante del film,  e anche quella che in pratica ne riassume i contenuti.

Premiato come miglior regista al 33° Festival des Films du Monde di Montreal, Felice Farina racconta con cura attenta il classico disagio dei bambini che vedono la propria madre attratta da un uomo che non è il loro genitore. Ma qui il film si arricchisce di una componente di suspense che trasporta, piano piano, lo spettatore in un’atmosfera surreale (la casa che viene mostrata è praticamente sospesa sulle acque del Lago Maggiore) al limite di un thriller.

Stefano Dionisi e Lorenzo VavassoriFilone, questo, fin troppo sfruttato dalla cinematografia di tutti tempi, ma che qui si connota di una forte introspezione psicologica del protagonista, cosa che dimostra, al di là di ogni dubbio, il forte studio da parte del regista e dei suoi due cosceneggiatori della psicologia infantile, capace da una parte di ingigantire i problemi e dall’altra di intuire, al di là di ogni prova tangibile, la vera essenza dei fatti. Così, la seconda parte del film si fa sempre più coinvolgente, grazie anche alla notevole prova offerta dal piccolo Lorenzo Vavassori, perfettamente calato nella parte del protagonista. Purtroppo, proprio in questa seconda parte, la ricerca di un crescendo finisce per distrarre lo spettatore dall’analisi vera del problema, vale a dire la crudeltà spesso immotivata degli adulti verso i bambini.

Claudio AmendolaIl film ha vissuto una vita molto travagliata a causa del fallimento della Làntia, che avrebbe dovuto distribuirlo nelle sale. Il tutto è rimasto così a lungo in un cassetto, probabilmente consentendo al regista di ritoccarne continuamente i particolari fino a farne una perfetta macchina (nel suo significato più onesto) del cinema.


La locandinaTitolo: La fisica dell’acqua
Regia: Felice Farina
Sceneggiatura:Mauro Casiraghi, Felice Farina, Eleonora Fiorini
Fotografia: Pietro Sciortino
Interpreti: Claudio Amendola, Paola Cortellesi, Stefano Dionisi, Lorenzo Vavassori, Lorenzo Pavanello, Samuele Longhi, Francesca Brizzolara, Fabio Ferrari, Anita Zagaria
Nazionalità: Italia, 2009
Durata: 1h. 16′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre