Stai leggendo:

"Machete Kills" di Robert Rodriguez

10 novembre 2013 Recensioni 2 Commenti
Machete Kills

Lucky Red, 7 Novembre 2013 – Sbiadito

Dopo la morte della sua donna, Isador Cortez detto Machete viene incaricato dal Presidente in persona di trovare ed eliminare un rivoluzionario messicano che minaccia gli Stati Uniti. Ancora una volta, il nostro eroe si ritroverà da solo contro tutti…


Danny TrejoAnnunciato nei titoli di coda di Machete, il nuovo capitolo delle avventure dell’antieroe di Robert Rodriguez arriva tutt’altro che inatteso, dopo il successo di pubblico e (in parte) di critica del capostipite. Laddove il primo episodio era stato in grado di solleticare il lato godereccio di molti tipi diversi di spettatori, questo secondo capitolo manca prevedibilmente di freschezza ed effetto sorpresa, limitandosi a giocare sul sicuro. Ecco quindi le fotocopie di tormentoni e situazioni del primo capitolo: nel caso possa interessare, sappiate che «Machete non twitta», oltre a non mandare messaggi. Tutto ciò che prima aveva strappato una risata sincera è riproposto un tanto a caso, in una somministrazione di contenuti che ricorda quella dello zapping televisivo o di un menu “All you can eat”.

Amber HeardRodriguez mette in piedi una trama volutamente meno interessante e meno necessaria rispetto alla prima uscita. La scelta è quella di sgretolare definitivamente il modello di sceneggiatura dell’action-movie e ridurre il tutto a una sequela di momenti splatter e incontri con comparsate di volti noti, non tutti ben inseriti nella cornice di follia messicana. Perfino il sottotesto politico sembra essere andato quasi del tutto perduto, e della vena citazionista rimane giusto una patina visiva. L’unica sostanza che rimane a giustificare il tempo della proiezione è quella del personaggio interpretato dall’efficace Danny Trejo e del suo mito, duro a morire e divertente quanto basta per soddisfare il pubblico di riferimento.

Sofia VergaraPubblico che, nonostante con gli anni presenti qualche accesso di stanchezza, sembra continuare a giustificare titoli dichiaratamente fatti con la mano sinistra, a partire da Grindhouse fino a quest’ultimo prodotto derivato. Se il compare Tarantino con gli ultimi due film ha in parte corretto il registro verso una maggiore serietà, Rodriguez pare non averne nessuna intenzione, e promette un ulteriore capitolo per Machete. Chi vuole lo segua, ma quello che si poteva dire è già stato detto a sufficienza, e poco cambia il modo in cui Machete uccide. Solo quello, sa fare.


La locandinaTitolo: Machete Kills (Id.)
Regia: Robert Rodriguez
Sceneggiatura: Kyle Ward
Fotografia: Robert Rodriguez
Interpreti: Danny Trejo, Michelle Rodriguez, Sofia Vergara, Amber Heard, Antonio Banderas, Cuba Gooding Jr, Walt Goggins, William Sadler, Demian Bichir, Mel Gibson, Charlie Sheen, Jessica Alba, Lady Gaga, Vanessa Hudgens, Alexa Vega
Nazionalità: USA – Russia, 2013
Durata: 1h. 47′


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 2 commenti a questo articolo:

  1. Skumkyman scrive:

    Nel primo episodio Machete sembrava un po’ celebroleso, qui assurge all’ambito ruolo di emulo di quel Jason Voorhees che in Venerdì 13 uccide chiunque e dappertutto senza comunicare una mezza emozione. Ora se il ruolo degli attori è trasmettere degli stati d’animo, qui siamo nel supermarket dell’azione priva (finalmente per alcuni) di ogni contenuto: cine-supermarket puro, come nel finale di un film di Godard .
    Aspetterò di vederlo alle 23:00 su Rete4, per godermelo appieno mentre mangio taralli al vino rosso, come quando avevo un vecchio TV a tubo catodico.

  2. Marco scrive:

    Film ignorante che mi ha suscitato più di una risata godereccia. Forse un pò troppo lunghetto per il genere. Noia non me ne ha provocata. Divertimento si ma ben dosato.

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.

Incassi dal 23 al 25 settembre