Stai leggendo:

"Money Monster" di Jodie Foster

12 maggio 2016 Recensioni 0 Commenti
Money Monster - L'altra faccia del denaro

Sony, 12 Maggio 2016 – Brillante

Lee Gates conduce uno show televisivo in cui, tra una gag e l’altra, dà consigli di borsa ai piccoli risparmiatori. Quando un errore informatico provoca il crollo rovinoso delle azioni di un’azienda di cui aveva consigliato l’acquisto, un uomo si introduce sul set della sua trasmissione…


George Clooney in una scena di Money MonsterA giudicare dal numero di film che Hollywood sta realizzando sull’argomento, negli Stati Uniti non hanno preso per nulla bene l’attuale crisi economica. O forse, semplicemente, i produttori hanno capito che il pubblico è interessato alla cosa e cercano di sfruttarne l’appeal finché possono. Con Money Monster Jodie Foster usa la sfiducia popolare verso il sistema bancario e finanziario come base su cui costruire quella che è sostanzialmente una commedia con venature da thriller che è molto piaciuta alla stampa presente al Festival di Cannes e che sicuramente piacerà anche al pubblico. Il film però non prova nemmeno a essere ficcante come l’argomento gli avrebbe permesso di essere – in questo una pellicola come La grande scommessa è infinitamente migliore – proprio perché non ha alcuna reale ambizione critica, nemmeno sulla spettacolarizzazione e volgarizzazione delle news che tanto male sta facendo alla televisione non solo statunitense. E questo a molti potrebbe non piacere.

Julia Roberts in una scena di Money MonsterMoney Monster è un tipico prodotto hollywoodiano ben girato e ben ritmato, con una sceneggiatura che centra quasi tutti i momenti in cui vuol far ridere ma che non riesce a nascondere per nulla le svolte che l’intreccio sta per prendere. Riesce comunque a essere uno spettacolo estremamente piacevole grazie anche alla bravura dei due protagonisti. E se è giustamente George Clooney la vedette del cast, al suo fianco c’è soprattutto un ottimo Jack O’Connell, non Julia Roberts come le regole dello star system vorrebbero farci credere. Gli attori riescono a brillare soprattutto nella prima parte della pellicola, quando lo script si concentra soprattutto sui personaggi. Quando però arriva il momento di tirare le fila del discorso tutto diventa più piatto e a tratti persino banale, e di conseguenza il dramma non riesce a colpire quanto vorrebbe. Ciò nonostante lo spettacolo è piacevole, e non si può negare che come prodotto d’intrattenimento sia di buon livello. Accontentiamoci: ausarlo di mancare su aspetti che non cerca di avere non sarebbe corretto.


La locandina di Money Monster – L'altra faccia del denaroTitolo: Money Monster – L’altra faccia del denaro (Money Monster)
Regia: Jodie Foster
Sceneggiatura: Jamie Linden, Alan DiFiore, Jim Kouf
Fotografia: Matthew Libatique
Interpreti: George Clooney, Julia Roberts, Jack O’Connell, Dominic West, Caitriona Balfe, Giancarlo Esposito, Christopher Denham, Lenny Venito, Chris Bauer, Dennis Boutsikaris, Emily Meade, Condola Rashad, Aaron Yoo
Nazionalità: USA, 2016
Durata: 1h. 40′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.