Stai leggendo:

Professor Marston & the Wonder Women di Angela Robinson

19 giugno 2018 Recensioni 0 Commenti
Professor Marston & the Wonder Women

Trasmesso in Tv – Credibile

William Moulton Marston è un professore universitario che, con la moglie, ha inventato la “macchina della verità”. A causa del ménage à trois con un’altra donna è però ostracizzato dalla società e costretto a trovare un altro lavoro. Inventerà così il personaggio di Wonder Woman…


Per quanto possa apparire curiosa la trama di Professor Marston & the Wonder Women, si è avvertiti fin da subito che si tratta di una storia vera (per quanto ci siano alcune forzature rispetto alla realtà). Angela Robinson ha il gran merito di riuscire a narrare la storia in modo asciutto, concentrandosi sulla narrazione del rapporto tra i tre protagonisti, senza soffermarsi troppo sulla realizzazione della macchina della verità e relegando (purtroppo, in questo caso) in secondo piano la creazione del personaggio di Wonder Woman.

Raccontare un rapporto a tre, in ogni caso, rappresenta un rischio notevole, ma la Robinson riesce – soprattutto nella prima parte, di gran lunga la migliore – a narrare il rapporto e la tensione erotica restando credibile e concreta. Nella seconda parte, il film perde un po’ di ritmo: il rapporto amoroso, già di per sé difficile perché siamo negli anni 40, si fa più complicato con gli inevitabili risvolti fatti di litigi e allontanamenti più o meno temporanei, e quindi cinematograficamente più banale. Qui sarebbe dovuto entrare in gioco, prepotentemente, il processo creativo del fumetto, che invece viene riassunto in una sola lunga scena bondage per niente sexy ma, se non altro, ben illuminata. Anche gli ideali e le motivazioni di Marston, per quanto chiari, rimangono sempre un po’ sullo sfondo a favore della storia quotidiana.

Va detto che, purtroppo, ci sono almeno tre scene davvero terribili (i due rapporti a tre e la risoluzione dei conflitti in ospedale) e una mediocre (la già citata scena bondage). Tutto il resto del film è invece ben più che potabile, e con un primo atto davvero buono. Gran parte del merito va dato anche al terzetto di protagonisti, che fa un ottimo lavoro e resta credibile anche nelle scene di sesso a tre. Per fortuna, tolto il sesso, quello che rimane – oltre che curioso – è ben girato e interessante e, cosa più unica che rara, spiega un po’ di psicologia dietro ai rapporti interpersonali oltre a mettere in scena due donne (le “Wonder Women” del titolo) più forti di un uomo, il quale però non è semplicemente un burattino ma vive un rapporto alla pari.

Professor Marston & the Wonder Women è un film femminista, ma senza essere stucchevole: descrive i rapporti umani e racconta una storia interessante e particolare. Se si è disposti a sorvolare su alcune scene francamente imbarazzanti, si potrà anche passare una serata piacevole e uscirne arricchiti.


La locandinaTitolo: Professor Marston & the Wonder Women (Id.)
Regia: Angela Robinson
Sceneggiatura: Angela Robinson
Fotografia: Bryce Fortner
Interpreti: Luke Evans, Rebecca Hall, Bella Heathcote, Connie Britton, Monica Giordano, JJ Feild, Chris Conroy, Oliver Platt, Maggie Castle, Alexa Havins, Sharon Kubo, Allie Gallerani, Christopher Jon Gombos, Stacy Fischer
Nazionalità: USA, 2017
Durata: 1h. 48′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].