Stai leggendo:

"Eclipse": incontro con Kristen Stewart e Taylor Lautner

17 giugno 2010 Interviste 3 Commenti
The Twilight Saga: Eclipse

Kristen Stewart e Taylor Lautner, gli interpreti di Bella e Jacob nel film di David Slade (in uscita nei cinema di tutto il mondo il 30 giugno) che prosegue la saga di Twilight, hanno incontrato la stampa romana prima di dedicarsi ai fan adoranti…


Kristen Stewart e Taylor LautnerIl giorno che i fan italiani aspettavano è giunto: oggi, 17 giugno, Kristen Stewart e Taylor Lautner, interpreti di Bella e Jacob nella saga di Twilight, sono giunti a Roma per presentare ai fan le prime scene in anteprima di Eclipse, terzo film della serie, diretto stavolta da David Slade (30 giorni di buio). Ma prima d’incontrare le ragazzine gioiose all’Auditorium, i due attori si sono recati al cinema Adriano, dove hanno incontrato i giornalisti per presentare il nuovo film.

Il regista David Slade«Eclipse è il mio libro e film preferito perché prende tutti gli elementi della serie e li porta all’apice della tensione e dell’emozione» dichiara il tenebroso Lautner, il cui personaggio di Jacob è quello che più si è evoluto negli anni, partendo da ragazzino simpatico nel primo film e diventando in seguito una persona più complicata e matura. «Questo ha comportato anche una preparazione fisica diversa, anche se durante le scene d’azione io sono quasi sempre un lupo in computer grafica», ironizza l’attore. Anche Stewart riflette sugli sviluppi del suo personaggio: «In questa parte della storia Bella riesce a capire e prendere una decisione definitiva. Sembra qualcosa di realistico visto che poi si sposerà e avrà figli. Finalmente il triangolo amoroso diventa un vero triangolo». Certo è che parte delle difficoltà degli attori derivano dai frequenti cambi di regia, ma secondo la bella attrice «ogni film presentava sfide diverse e il regista scelto era giusto in quel momento. Slade è un regista che ci ha fatto lavorare moltissimo, essendo un perfezionista che voleva rivedere e studiarsi tutto fino in fondo».

Taylor Lautner e Kristen StewartLe prime scene viste fanno presagire un film in cui le tematiche amorose da soap-opera arriveranno al dunque, obbligando Bella a scegliere tra il vampiro Edward e il licantropo Jacob, ma anche (grazie al cielo) una bella dose d’azione e combattimenti, viste le presenze costanti di Victoria e i Volturi. Preparandosi a Breaking Dawn, ultimo della saga (o meglio: ultimi, essendo il film diviso in due): «Quando si tratta di raccontare una storia così piena è difficile andare in profondità – dichiara Stewart – ma interpretando il personaggio in più episodi puoi dargli più sfaccettature, e soprattutto puoi recuperare quelle sfumature che dal libro al film spesso si perdono». Anche per Lautner è difficile condensare in due ore di film un romanzo, ma per Breaking Dawn è impossibile, «quindi anche se non abbiamo ancora letto la sceneggiatura, credo che la divisione in due film sia l’unica condizione possibile per fare un lavoro ricco».

Taylor Lautner e Kristen StewartI due attori riflettono anche sul messaggio del film e sul rapporto col loro pubblico: se Stewart si concentra più sul lato umano e sentimentale, parlando di Bella come di una ragazza che «sente e capisce che deve dare sostanza e umanità ai suoi sentimenti, ed è questa la mia responsabilità come attrice». Lautner parla del pubblico del film: «non credo che il film sia solo per i ragazzi giovani, tutti possono rapportarcisi. Certo, i fan sono per di più teen-ager, e spero che i giovani dal mio personaggio prendano il senso del lavoro, la determinazione per prendere e conquistare ciò che vogliono».

Taylor Lautner, Kristen Stewart e Robert PattisonStewart e Lautner, poi, anticipano i loro futuri progetti: lei – che definisce “cool” la sua Bella che sa riparare ai suoi errori – sarà tra gli interpreti di On the Road, tratto dal capolavoro di Jack Kerouac per la regia di Walter Salles; lui invece sarà al centro di Abduction, thriller d’azione diretto da John Singleton. Progetti che serviranno agli attori per evitare di restare imprigionati nei loro personaggi. D’altronde, come dice Stewart, «E’ bello pensare che le persone non riescano a staccarmi dal personaggio, anche perché l’ho reso credibile. Ma non è che tutti siano fan di Twilight e sto facendo delle scelte di altro genere per ampliare il mio bagaglio, anche perché l’amore dei fan non posso controllarlo». E aspettiamo i loro pareri riguarda il nuovo film, Eclipse.


Percorsi Tematici

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Attualmente ci sono 3 commenti a questo articolo:

  1. Riccardo scrive:

    Da le recensioni che girano in internet e basandomi anche sui trailer che ho visto posso dire che sembrerebbe il migliore dei tre, ma comunque non lo vedrò mai.

  2. Alberto Cassani scrive:

    Le recensioni non sono attendibili perché il film non è ancora uscito, quindi al massimo si basano sui 15 minuti che hanno fatto vedere a Roma e non sul film completo.

  3. Massimo scrive:

    IO spero che sia bello perchè dal trailer si è capito

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].

Ricevi un avviso se ci sono nuovi commenti. Oppure puoi iscriverti alla pagina senza commentare.