Stai leggendo:

First Kill di Steven C. Miller

20 febbraio 2018 Recensioni 0 Commenti
First Kill

Disponibile in home-video – Mediocre

Una battuta di caccia per cementare i freddi rapporti tra padre e figlio si trasforma in un incubo. Un broker finanziario dovrà trasformarsi in uno spietato uomo d’azione per sfuggire alle forze dell’ordine, recuperare dei soldi rubati e riportare a casa la propria famiglia…


Fa sempre effetto, la faccia del “Die Hard” Bruce Willis sulla locandina di un action movie, e se all’azione segue anche la movenza del thriller… gli ingredienti ci sono – o ci sarebbero – tutti per una serata di gran divertimento. Ma Steven C. Miller – alla terza collaborazione con Bruce Willis dopo i trascurabili Extraction e I predoni – raggiunge a malapena la sufficienza, nonostante l’asticella si sia alzata rispetto ai due lavori precedenti.

First Kill annovera nel cast il poliziotto Bruce Willis, il padre di famiglia Hayden Christensen (l’Anakin Skywalker di Star Wars Episodio II e III) e personaggi di contorno ciclicamente sotto i riflettori: il figlio, la moglie, gli anonimi “cattivi” di turno e vari poliziotti pescati a caso in stile biscottino della fortuna… E se già l’idea di partenza – con il “padre dell’anno” convinto che ammazzare cervi serva per temprare il carattere del figlio e dargli coraggio e fiducia in sé stesso – non era brillante, lo è ancora meno il fatto che si trasformi ben presto in una corsa al ladro, al “malloppo”, al figlio rapito, al padre fuggitivo, al corrotto di turno… in un caleidoscopio di clip montate con ritmo serrato ma senza passione.

Nonostante diverse situazioni appaiono al limite del fantastico, i colpi di scena sono comunque numerosi – alcuni anche inaspettati – e le scene d’azione ritmate, per quanto misere per fastosità e pathos. In fondo, First Kill intrattiene e si lascia vedere, ma bisogna avere la consapevolezza di dedicare un’ora e mezza a un lungometraggio che nulla avrà da consegnare alla memoria dello spettatore, né tantomeno alla lunga carriera di un Bruce Willis che continua ad appannare la propria stella con opere così sacrificanti e ignorabili. Tant’è che con First Kill critica e pubblico sono stati lapidari nella valutazione, e gli incassi in giro per il mondo (dov’è uscito quasi sempre direttamente in home-video) un bagno di sangue.


La locandina di First KillTitolo: First Kill (Id.)
Regia: Steven C. Miller
Sceneggiatura: Nick Gordon
Fotografia: Brandon Cox
Interpreti: Bruce Willis, Hayden Christensen, Ty Shelton, Megan Leonard, Gethin Anthony, William DeMeo, Deb G. Girdler, Tyler Jon Olson, Shea Buckner, Magi Avila, Christine Dye, Martin Blencowe, John Dauer, Charlie Roetting, Heather Johansen
Nazionalità: Canada – USA – Regno Unito, 2017
Durata: 1h. 37′


Percorsi Tematici

  • Non ci sono percorsi tematici collegati a questo articolo.
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi un commento







Evita per quanto possibile di scrivere in linguaggio SMS, grazie.

Per cortesia, inserisci gli spoiler tra i tag [spoiler] e [/spoiler].